Sport

Secondo posto per Romano Fenati nelle prove libere

30 Maggio 2014

Sarà un weekend lungo ma l’approccio è quello giusto e ci impegneremo a portare avanti i nostri obiettivi, soprattutto su un circuito importante e pieno di significato come questo

La redazione

30 Maggio 2014 19:45

Mugello - Parte bene il primo Gran Premio azzurro dello Sky Racing Team VR46, con Romano Fenati e Francesco Bagnaia che fanno da traino agli italiani ottenendo rispettivamente il secondo e sesto posto. Sul circuito del Mugello, Romano chiude la prima giornata di prove libere con il miglior tempo di 1’58.714, a un solo millesimo da Marquez, mentre Pecco difende le parti alte della classifica con 1’.59.056.

“E’ cominciata bene – il commento del team manager Vittoriano Guareschi -, stamattina abbiamo fatto la prima uscita con entrambe le moto nella configurazione di Le Mans, poi nel secondo turno abbiamo fatto qualche cambiamento e siamo tornati al forcellone standard con Romano, che ha fatto un ottimo tempo con la gomma usata. Siamo partiti molto bene anche con Pecco, che è riuscito ad andare subito forte, cosa che mi fa molto piacere perché vuol dire che sta assimilando bene il ritmo del campionato. Peccato per la pioggia che ci ha fermato alla fine del turno, speriamo di avere la pista asciutta domani mattina per continuare il lavoro di perfezionamento di set up”.     

ROMANO FENATI: “Sono contento di aver chiuso la prima giornata con un risultato positivo, anche se siamo solo all’inizio e, per questo, bisogna mantenere alta la concentrazione. Peccato non aver corso gli ultimi 10’ a causa della pioggia, ma da domani torneremo in pista con l’obiettivo di migliorarci ancora. Sarà un weekend lungo ma l’approccio è quello giusto e ci impegneremo a portare avanti i nostri obiettivi, soprattutto su un circuito importante e pieno di significato come questo”.         

FRANCESCO BAGNAIA: “Sono soddisfatto, possiamo dire che quello di oggi è stato il miglior venerdì della stagione. Il lavoro che stiamo facendo con Patrick (Mellauner, il suo capo tecnico, ndr) ci sta portando sulla strada giusta e iniziamo a vedere dei risultati importanti. Anche oggi ho corso da solo, senza scie, e questo è un aspetto che mi dà ulteriore fiducia. Adesso dobbiamo migliorare qualcosa in staccata, ma aspettiamo con fiducia il resto del weekend”.     

 



Ti potrebbero interessare

Sostieni Picusonline.it Effettua una donazione con PayPal

Picus On Line utilizza cookies per memorizzare informazioni sul tuo computer. Alcuni sono fondamentali per il funzionamento del nostro sito, altri ci aiutano a migliorare l'esperienza degli utenti. Utilizzando questo sito, acconsenti al posizionamento di questi cookies. Informazioni