Lavoro

Politiche giovanili: al via Lab.Accoglienza

03 Marzo 2015

Il bando è finalizzato a finanziare progetti destinati ai ragazzi dai 18 ai 35 anni per l'accoglienza e l'aggregazione dei giovani. Giorgi: 'I nostri sono strumenti volti a dare risposte concrete ai bisogni dei giovani, a valorizzare le idee e a creare lavoro'.

La Redazione

03 Marzo 2015 15:16

Ancona - Al via ‘Lab.accoglienza’, il nuovo bando finalizzato a finanziare progetti destinati ai ragazzi dai 18 ai 35 anni per l’accoglienza e l’aggregazione dei giovani.

Rete tra Enti locali, associazionismo e soggetti del tessuto produttivo, sostegno all’occupazione giovanile attraverso borse lavoro e sostegno all’assunzione, valorizzazione culturale e degli spazi sono le parole chiave di un progetto che mette in campo risorse per oltre 600mila euro.

Inserito nell’ambito del progetto ‘I giovani C’ENTRANO’, il bando ha l’obiettivo di valorizzare e promuovere i luoghi di accoglienza e di incontro del territorio come i centri di aggregazione giovanile, sale, centri polifunzionali, ostelli della gioventù anche attraverso la creazione di reti per facilitare la mobilità giovanile. Favorisce la diffusione di iniziative culturali in diversi settori e incentiva la creazione di nuove opportunità civiche ed economiche a favore delle giovani generazioni.
Promuove e attiva modalità e strumenti di sostegno all’occupazione come borse di studio e lavoro, incentivi all’assunzione. “Prosegue il nostro lavoro volto a dare risposte concrete ai bisogni dei giovani – afferma l’assessore alle Politiche Giovanili, Paola Giorgi – i nostri sono strumenti e risorse per valorizzare le idee, promuovere la produttività giovanile, creare lavoro attraverso l’attivazione di borse lavoro o incentivi all’assunzione”.

I progetti dovranno prevedere, all’interno delle strutture aperte al pubblico, destinate all’accoglienza e all’aggregazione dei giovani, (es. ostelli, centri di aggregazione giovanili, sale o centri polifunzionali, case vacanza o foresteria di proprietà dei soggetti del partenariato) l’attivazione di attività culturali, la realizzazione di eventi e spettacoli, l’erogazione di servizi aggiuntivi come bar, bookshop, stand di prodotti artigianali, biologici ecc, erogazione di servizi per la valorizzazione del territorio quali l’attivazione di percorsi o itinerari a tema, desk informativi, servizi on demand.

Per partecipare al bando è obbligatoria la costituzione di un partenariato composto da almeno tre soggetti, di cui uno capofila che sia ente locale, associazione o soggetto del tessuto economico o produttivo (con esclusione delle società di capitali).

Per la realizzazione di ‘Lab.accoglienza’ l’importo stanziato è di oltre 615 mila euro nell’ambito delle risorse finanziarie disponibili per l’attuazione dell’accordo ‘I giovani C’ENTRANO’ siglato tra la Regione Marche e il Dipartimento della Gioventù.




Sostieni Picusonline.it Effettua una donazione con PayPal

Picus On Line utilizza cookies per memorizzare informazioni sul tuo computer. Alcuni sono fondamentali per il funzionamento del nostro sito, altri ci aiutano a migliorare l'esperienza degli utenti. Utilizzando questo sito, acconsenti al posizionamento di questi cookies. Informazioni