Sport

Gran Premio del Qatar, 5° tempo per Romano Fenati

27 Marzo 2015

Romano ha inaugurato oggi la nuova on board posizionata sul codino della sua KTM, dando allo spettatore la possibilità di vivere il primo atto in pista 'in sella' con il pilota

La redazione

27 Marzo 2015 00:30

Losail, 26 marzo 2015. Finisce con il 5° tempo di Romano Fenati il primo giorno in pista dello Sky Racing Team VR46 al Gran Premio del Qatar: il pilota numero 5 della squadra dei giovani talenti italiani chiude le prime due sessioni di prove libere migliorando al secondo turno con il tempo finale di 2.07.377.

Concluso il lavoro dei precedenti test invernali con feedback positivi sull’asfalto bagnato, Fenati trova conferme anche sull’asciutto (con un peggioramento delle condizioni climatiche verso la fine della seconda sessione che ha portato sull’asfalto qualche goccia di pioggia). Romano ha inaugurato oggi la nuova on board posizionata sul codino della sua KTM, dando allo spettatore la possibilità di vivere il primo atto in pista “in sella” con il pilota.         




Sul circuito di Losail, fatica a trovare il giro giusto Andrea Migno, al suo esordio sulla nuova pista: il numero 16 conclude la giornata al 30° posto con il tempo di 2'10.732


I COMMENTI DEI PROTAGONISTI

PABLO NIETO / Team Manager

Per essere solo la prima giornata dopo i test invernali, posso dire che è stata positiva. Credo che stiamo lavorando bene, anche se c’è ancora molto da fare. Abbiamo appena cominciato, ma sicuramente dobbiamo continuare su questa linea.

Romano si trova molto bene con la moto e questo è davvero importante. Con lui stiamo lavorando in ottica della gara, ma anche per fare delle buone qualifiche. Questo è un po’ la traccia di quello su cui ci stiamo concentrando e il risultato di oggi ci fa capire che la nostra linea sta funzionando.


Per Andrea questa è una pista nuova, difficile, molto tecnica. Ha girato da solo e questa è una pista dove quando trovi una scia puoi subito togliere un secondo. Per questo dobbiamo essere pazienti, credo che domani, al suo secondo giorno, si troverà già meglio. E’ normale che un pilota possa trovare delle difficoltà al debutto su un tracciato come questo”.


ROMANO FENATI / Pilota

“Abbiamo affrontato tutto il primo turno girando con la stessa gomma per acquisire il giusto feeling con la pista e non è andata male. Nel secondo turno abbiamo messo delle gomme nuove e abbiamo provato un setting diverso, balzando poi davanti. Mi trovo molto bene con la moto e spero di migliorare turno dopo turno”.


ANDREA MIGNO / Pilota

“Nel mio primo giorno di prove in Qatar, non sono riuscito a capire molto questa pista. È stato difficile trovare una scia, ho girato molto da solo e questo non mi ha aiutato al primo contatto con il nuovo tracciato. Domani l’obiettivo sarà andare avanti con la messa a punto e, soprattutto, capire bene questa pista per arrivare alle qualifiche in una buona condizione”.  




Ti potrebbero interessare

Sostieni Picusonline.it Effettua una donazione con PayPal

Picus On Line utilizza cookies per memorizzare informazioni sul tuo computer. Alcuni sono fondamentali per il funzionamento del nostro sito, altri ci aiutano a migliorare l'esperienza degli utenti. Utilizzando questo sito, acconsenti al posizionamento di questi cookies. Informazioni