Cronaca

Affonda il peschereccio 'Sparviero', morti due marittimi

02 Aprile 2015

Due i dispersi per i quali sono in  atto ricerche in mare e dal cielo con due aerei

La redazione

02 Aprile 2015 14:16

Civitanova Marche - Morti due marittimi imbarcati sul peschereccio 'Sparviero', che prelevava cozze in impianti di miticoltura, edi Rodi Garganico al largo di Civitanova Marche. Si tratta di Michele Fini, 25 anni, di San Giovanni Rotondo (Foggia), e Giorgio Toma Viorel, 19 anni, romeno. Romeni anche i due dispersi, Maroga Costeli, 35 anni, e Simion Vasile, 39. Salvi e illesi invece Leonardo Coccia, 23 anni e Aldo Leo, 37, residenti a Cagnano Varano (Foggia).


Il peschereccio è affondato circa due miglia al largo di Civitanova Marche, nel tratto fra di mare fino a Porto Sant'Elpidio. La causa dell'affondamento potrebbe essere dovuta allo spostamento del carico o di materiale pesante a bordo: ad esempio le assi di legno su cui vengono depositati i sacchi di cozze. Si tratta di un'ipotesi prevalente al centro degli accertamenti della Guardia costiera e della procura.


Operano intanto nelle ricerche dei due dispersi 4 motovedette della Guardia costiera e i sommozzatori del Nucleo subacqueo di San Benedetto del Tronto. Mentre dal cielo sono impegnati nella stessa operazione un aereo della Guardia costiera e un elicottero dei vigili del fuoco.



Sostieni Picusonline.it Effettua una donazione con PayPal

Picus On Line utilizza cookies per memorizzare informazioni sul tuo computer. Alcuni sono fondamentali per il funzionamento del nostro sito, altri ci aiutano a migliorare l'esperienza degli utenti. Utilizzando questo sito, acconsenti al posizionamento di questi cookies. Informazioni