Cronaca

Carabiniere ucciso da un colpo di pistola

16 Maggio 2015

Secondo i primi accertamenti si sarebbe trattato di un colpo esploso accidentalmente, ma non si sa ancora da quale arma sia partito. L'appuntato scelto Lucentini sarebbe stato colpito alla testa

La redazione

16 Maggio 2015 13:56

Foligno -  Grave incidente nella caserma dei carabinieri di Foligno. Un militare è morto stamani in seguito ad un colpo di pistola che lo ha colpito. Si tratta dell'appuntato scelto Emanuele Lucentini, originario di Tolentino. Il comando provinciale sta ricostruendo l'accaduto con il magistrato competente.


Secondo i primi accertamenti si sarebbe trattato di un colpo esploso accidentalmente, ma non si sa ancora da quale arma sia partito. L'appuntato scelto Lucentini sarebbe stato colpito alla testa.

Il tragico incidente si è verificato nel cortile interno della caserma folignate. Lucentini aveva 50 anni, era sposato e viveva a Spello da diversi anni. Era in forza al nucleo radiomobile di Foligno.


I genitori Giancarlo e Vittoria Del Pupo vivono a Tolentino in viale dei Cappuccini: il padre era un cantoniere della Provincia. La famiglia è molto conosciuta ed Emanuele Lucentini era conosciuto e stimato dai colleghi.


Sostieni Picusonline.it Effettua una donazione con PayPal

Picus On Line utilizza cookies per memorizzare informazioni sul tuo computer. Alcuni sono fondamentali per il funzionamento del nostro sito, altri ci aiutano a migliorare l'esperienza degli utenti. Utilizzando questo sito, acconsenti al posizionamento di questi cookies. Informazioni