Salute

Ok per la terapia con 'Zalmoxis' contro leucemie e altri tumori del sangue

23 Agosto 2016

La terapia cellulare, una volta infusa nei pazienti, facilita l'effetto anti-leucemico

la redazione

23 Agosto 2016 11:08

Bruxelles - Arriva l'autorizzazione per l'immissione condizionata in commercio per Zalmoxis dalla Commissione Europea.


Si tratta della prima terapia cellulare basata sull'ingegnerizzazione del sistema immunitario per il trattamento delle leucemie e di altri tumori del sangue.


Aveva avuto l'ok il 24 giugno scorso dal Committee for Medicinal Products for Human Use (CHMP) dell'Agenzia Europea dei Medicinali.


La terapia è stata messa a punto da MolMed, azienda biotecnologica focalizzata su ricerca, sviluppo, validazione clinica e produzione di innovative terapie geniche e cellulari.


La Molmed ha precisato che che una volta infuse nei pazienti, queste cellule facilitano l'effetto anti-leucemico.


Zalmoxis aumenta significativamente la sopravvivenza a lungo termine, indipendentemente dalle condizioni del paziente al momento del trapianto.


Secondo l'azienda biotecnologica in Europa sarebbero circa 1.300 i pazienti affetti da neoplasie ematologiche ad alto rischio che ogni anno si sottopongono a trapianto aplo-identico e che questo numero cresca del 30% l'anno.



Circa 11.000 i pazienti affetti da tali patologie che potrebbero ricorrere ad un trapianto.


Sostieni Picusonline.it Effettua una donazione con PayPal

Picus On Line utilizza cookies per memorizzare informazioni sul tuo computer. Alcuni sono fondamentali per il funzionamento del nostro sito, altri ci aiutano a migliorare l'esperienza degli utenti. Utilizzando questo sito, acconsenti al posizionamento di questi cookies. Informazioni