Salute

Cellule della cartilagine nasale per plasmare un 'ginocchio' nuovo

25 Ottobre 2016

Le hanno impiantate nel ginocchio dei pazienti cui era stata precedentemente rimossa l'articolazione danneggiata

la redazione

25 Ottobre 2016 11:46

Per curare lesioni di una delle più importanti articolazioni umane, il ginocchio, si possono utilizzare le cellule del naso (cellule cartilaginee prelevate con una biopsia dal setto nasale). Lo rivela un primo studio clinico pilota su 10 pazienti i cui risultati sono resi noti sulla prestigiosa rivista The Lancet.


I medici del policlinico universitario di Basilea, prima hanno coltivato in provetta le cellule nasali prelevate dal naso dello stesso paziente in anestesia locale, poi in laboratorio hanno plasmato nuove articolazioni fino a ottenere la forma giusta. E, infine, le hanno impiantate nel ginocchio dei pazienti cui era stata precedentemente rimossa l'articolazione danneggiata.


Dopo due anni dall'intervento si è visto che la nuova articolazione si è integrata e funziona: la nuova cartilagine è cresciuta.

I pazienti hanno riferito una migliore capacità di movimento, meno dolore e aumentata qualità di vita.

Ora si pensa alla numerosa popolazione anziana e a tutti coloro che soffrono di osteoartrite, una patologia degenerativa che in genere è una conseguenza a lungo termine proprio di lesioni, incidenti e traumi articolari subiti in giovane età.


Sostieni Picusonline.it Effettua una donazione con PayPal

Picus On Line utilizza cookies per memorizzare informazioni sul tuo computer. Alcuni sono fondamentali per il funzionamento del nostro sito, altri ci aiutano a migliorare l'esperienza degli utenti. Utilizzando questo sito, acconsenti al posizionamento di questi cookies. Informazioni