Cronaca

Terremoto, donate altre due case mobili a due famiglie di Camerino

12 Gennaio 2017

Le 'casette' su ruota assegnate agli associati delle aree colpite dal sisma finora sono 16

La redazione

12 Gennaio 2017 09:08

Camerino - Sono state consegnate, nei giorni scorsi, due case mobili ad altrettante famiglie di Camerino: Luigi Ivo Paolucci e Rosilio Misici titolari di aziende agricole il cui terremoto a distrutto le loro abitazioni. La donazione è avvenuta alla presenza di una delegazione della Confederazione Agricoltori Ascoli e Fermo, acquistate grazie alla raccolta fondi della Cia dell'Emilia Romagna e della Cia Ferrara.


I due moduli, in grado di ospitare due nuclei familiari composti di sei persone ciascuno, permettono in questo modo a Luigi Ivo Paolucci e Rosilio Misici, titolari di due ditte cerealicole e alle loro famiglie di rimanere nel loro territorio e dunque proseguire nel loro lavoro. Nei prossimi giorni saranno consegnati altri moduli.


Le 'casette' su ruota assegnate agli associati delle aree colpite dal sisma finora sono 16: così si è potuto garantire agli imprenditori agricoli e zootecnici di rimanere vicino alla propria azienda e ai propri animali.


Soprattutto adesso che l'emergenza maltempo sta colpendo anche le aree del Centro Italia già fortemente provate, questi gesti di vicinanza ai colleghi agricoltori assumono una valenza ancora più importante. La Confederazione sta dimostrando di essere una grande comunità, sostenendo e supportando la ripresa di aree caratteristiche e a forte vocazione rurale.


Sostieni Picusonline.it Effettua una donazione con PayPal

Picus On Line utilizza cookies per memorizzare informazioni sul tuo computer. Alcuni sono fondamentali per il funzionamento del nostro sito, altri ci aiutano a migliorare l'esperienza degli utenti. Utilizzando questo sito, acconsenti al posizionamento di questi cookies. Informazioni