Cronaca

Le Fiamme gialle arrestano tre persone e sequestrano oltre 4 chili di droghe tra hashish e cocaina

01 Febbraio 2017

La redazione

01 Febbraio 2017 14:23

Macerata - Sequestrati dai finanzieri della Compagnia di Macerata oltre 4 chili e 200 grammi, tra hashish e cocaina, circa 2.000 euro in contanti, un bilancino di precisione ed un cellulare. Tratti in arresto tre responsabili.


Nell’ambito di un dispositivo permanente di contrasto ai traffici illeciti, recentemente rafforzato dal Comando Generale del Corpo, posto in essere dai finanzieri della Compagnia di Macerata attraverso il controllo del territorio mediante il dispiego diuturno di pattuglie operative, è stato messo a segno il sequestro di un grosso quantitativo di sostanze stupefacenti.


I finanzieri erano già sulle tracce di alcuni soggetti, in quanto sospettati di essere dediti alla detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Infatti, uno di essi era già sottoposto alla misura cautelare di obbligo di dimora per reati specifici.


Nella serata di ieri, è scattato il dispositivo, che ha visto l’impiego di diverse pattuglie di finanzieri, i quali, in città, intimavano l’alt a un’autovettura con due persone a bordo. I due, anziché accostare, tentavano con il mezzo di darsi alla fuga. Ma il pronto intervento delle altre pattuglie dispiegate consentiva l’immediato blocco dei due.


La perquisizione dell’autovettura permetteva di individuare poco più di un chilogrammo di sostanza stupefacente tipo “Hashish”, mentre la perquisizione personale consentiva il rinvenimento di circa 2.000 euro in contanti derivanti, evidentemente, dall’attività illecita di spaccio.


Le conseguenti perquisizioni presso le abitazioni dei due soggetti consentivano di rinvenire oltre 3 chili e 100 grammi di hashish e oltre 110 grammi di cocaina, quest’ultima addosso ad altra persona presente in una delle due abitazioni. Sequestrati anche un bilancino di precisione ed un telefono cellulare.


I tre responsabili, tutti di nazionalità marocchina, ma residenti a Macerata, muniti di regolare permesso di soggiorno, E.H. (di anni 44), Z.M. (di anni 36) e Z.A. (di anni 52), sono stati tratti in arresto e posti ai disposizione dell’Autorità Giudiziaria.


Sostieni Picusonline.it Effettua una donazione con PayPal

Picus On Line utilizza cookies per memorizzare informazioni sul tuo computer. Alcuni sono fondamentali per il funzionamento del nostro sito, altri ci aiutano a migliorare l'esperienza degli utenti. Utilizzando questo sito, acconsenti al posizionamento di questi cookies. Informazioni