Cronaca

Evacuate 300 persone per il disinnesco di una bomba d'areo della seconda guerra mondiale

18 Febbraio 2017

La redazione

18 Febbraio 2017 11:27

Pesaro - Ordinata l'evacuazione di 300 persone a San Costanzo (Pesaro Urbino) per consentire agli artificieri dell'Esercito di rimuovere una bomba da aereo del peso di circa 100 kg, residuato della seconda guerra mondiale.


L'ordigno è stato scoperto durante alcuni lavori di scavo nella zona di Croce di Cerasa, lungo la strada Orcianese. Si tratta di un'area di circa un km quadrato che è stata transennata in modo che gli artificieri dell'Esercito potessero mettere in sicurezza l'ordigno che sarà poi portato in un luogo sicuro.


Nella zona è ubicata anche una linea del gas metano. L'operazione di disinnesco è quindi complessa: vi partecipano anche vigili del fuoco, carabinieri e polizia, sotto il coordinamento della Prefettura.


Sostieni Picusonline.it Effettua una donazione con PayPal

Picus On Line utilizza cookies per memorizzare informazioni sul tuo computer. Alcuni sono fondamentali per il funzionamento del nostro sito, altri ci aiutano a migliorare l'esperienza degli utenti. Utilizzando questo sito, acconsenti al posizionamento di questi cookies. Informazioni