Economia

Settore moda: come cambia il mercato italiano

06 Maggio 2017

Il boom degli e-commerce in Italia, testimoniato dai dati Nielsen

La redazione

06 Maggio 2017 15:35

Il 79% degli italiani compra abitualmente su Internet, sfruttando i negozi elettronici italiani e internazionali. Questo è il dato più interessante emerso dalla ricerca condotta da Nielsen che – fra le altre cose – evidenzia come in Europa non esista nessun paese come il nostro, in cima dunque alle classifiche di acquisti tramite e-commerce. Ma a cosa è dovuto questo enorme boom relativo allo shopping online? Sono diversi i fattori che concorrono a questo aumento di acquisti su Internet: in primis la comodità di non dover uscire di casa per comprare qualsiasi tipologia di merce, seguita dalla convenienza delle tariffe dei negozi elettronici – più basse rispetto a quelle degli shop fisici – e dall’incredibile varietà di scelta, dato che sul web è possibile reperire di tutto e di più, cosa che invece non accade nelle vetrine dei negozi tradizionali.

 

Fenomeno e-commerce: cosa si compra sul web?

 

Cosa comprano gli italiani su web? E quali sono i settori che vedono nell’e-commerce uno dei maggiori punti di traino della nostra economia? Il canale digitale di vendita ha favorito soprattutto settori merceologici appartenenti a categorie hi-tech, considerando i prezzi (altrimenti molto alti) e la scomodità di dover portare a casa apparecchi molto ingombranti, come nel caso degli elettrodomestici. Godono di grande successo anche i settori riguardanti la vendita online di prodotti eno-gastronomici (soprattutto DOP ma anche generi di consumo quotidiani) e ovviamente il comparto dell’abbigliamento: forse la novità più interessante relativa al boom degli acquisti online.

 

E-fashion: è rivoluzione nel campo della moda

 

Dai camerini a Internet? Il passo è stato più breve del previsto. Il boom degli e-commerce in Italia, testimoniato dai dati Nielsen, ha infatti potuto contare sul giro d’affari proveniente dal settore moda, di recente trasferitosi su Internet. Ed ecco che il web non diventa solo il canale privilegiato per chi cerca merci di qualsiasi tipo, ma anche la fonte primaria per quanto concerne il fashion: ne è una grande testimonianza l’e-commerce YOOX, un colosso con radici italiane che vale 3,8 miliardi di euro. In base a ciò, è possibile determinare due vantaggi principali che hanno spinto gli amanti della moda ad acquistare sul web: la grande disponibilità di capi di grande qualità, e ovviamente la presenza dei brand più noti del settore.

 

Vantaggi e abitudini: lo shopping online cambia le carte in tavola

 

Varietà, assortimenti, brand di lusso, comodità d’acquisto, sconti e promozioni: sono questi i principali vantaggi a disposizione di chi acquista sul web. Vantaggi che hanno già cambiato le abitudini d’acquisto degli italiani, al punto da spingere un numero sempre maggiore di negozi fisici ad aprire un negozio elettronico proprietario. È il nuovo che avanza e, come ogni aspetto della nostra società soggetto ad evoluzione, chi non si adegua è destinato a chiudere bottega. Lo sanno soprattutto i Millennials, che oggi hanno di fatto abbandonato gli shop fisici in favore di quelli online, e che acquistano esclusivamente da Internet, determinando dunque le sorti di tantissime aziende dello Stivale. Non solo il presente, ma anche il futuro del commercio parla oramai la lingua degli e-commerce.

eCampus

Sostieni Picusonline.it Effettua una donazione con PayPal

Picus On Line utilizza cookies per memorizzare informazioni sul tuo computer. Alcuni sono fondamentali per il funzionamento del nostro sito, altri ci aiutano a migliorare l'esperienza degli utenti. Utilizzando questo sito, acconsenti al posizionamento di questi cookies. Informazioni