Cronaca

Giudici di pace, sciopero per 1 mese a partire dal 15 maggio

14 Maggio 2017

'Cancellate tutte le garanzie di indipendenza e terzietà anche dei magistrati onorari, privati di ogni tutela ordinamentale e dequalificati al rango di meri passacarte dei magistrati di carriera'

La redazione

14 Maggio 2017 18:50

Roma - Confermato lo sciopero ad oltranza dei giudici di pace. Si fermeranno almeno per un mese (a partire dal 15 maggio) e minacciano di autosospendersi dal servizio a tempo indeterminato contro la riforma della magistratura onoraria del ministro Orlando, che avrà l’effetto di dilatare “in maniera esponenziale” la durata dei processi, con attese di “10-15 anni per avere giustizia”.


“Un provvedimento abnorme”, si legge in una nota dell’Unione nazionale giudici di pace, che “in aperta violazione della Costituzione” ha cancellato “tutte le garanzie di indipendenza e terzietà dei giudici di pace e dei magistrati onorari, privati di ogni tutela ordinamentale e dequalificati al rango di meri passacarte dei magistrati di carriera”.


“Non sono solo in gioco i diritti inviolabili di 5.000 magistrati e delle loro famiglie - avverte il sindacato - ma la stessa efficienza del sistema giudiziario. Con una riforma che assegna ai giudici di pace ed ai pubblici ministero onorari l’80% del contenzioso civile e penale di primo grado, costringendoli a svolgere contemporaneamente altre attività lavorative per sopravvivere, che tipo di risposta, in termini di qualità della giurisdizione e di ragionevole durata dei processi, potranno mai offrire nel futuro gli uffici giudiziari?”


I risarcimenti per l’irragionevole durata dei processi “decuplicheranno – prevedono i giudici di pace – e la crescita economica del Paese, già frenata dalle inefficienze dei Tribunali, subirà un drastico tracollo a causa della perdita totale di fiducia nel sistema giudiziario”.  


Sostieni Picusonline.it Effettua una donazione con PayPal

Picus On Line utilizza cookies per memorizzare informazioni sul tuo computer. Alcuni sono fondamentali per il funzionamento del nostro sito, altri ci aiutano a migliorare l'esperienza degli utenti. Utilizzando questo sito, acconsenti al posizionamento di questi cookies. Informazioni