Cronaca

'Speed AP 2017', quarta edizione organizzata dal Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria

17 Maggio 2017

Si terrà giovedì 18 maggio alle ore 16, presso la sede di Confindustria Ascoli Piceno

Gaetano Amici

17 Maggio 2017 17:18

Ascoli - Si terrà giovedì 18 maggio alle ore 16, presso la sede di Confindustria Ascoli Piceno, “Speed AP 2017”, la startup competition, giunta alla quarta edizione, organizzata dal Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Ascoli Piceno in collaborazione con la Fondazione Ottavio Sgariglia Dalmonte e Nuova Banca Marche/Gruppo UBI Banca.


Quest'anno “Speed AP”, che inserisce nell'ambito del più ampio progetto di promozione dell'auto imprenditorialità dal titolo “Yestartup”, è anche una delle tappe nazionali del “G.I. StartUp Contest tour 2017”, promosso dal Comitato Triregionale dei Giovani Imprenditori di Confindustria a testimonianza di come il progetto piceno sia già diventato un punto di riferimento dell’ecosistema nazionale delle startup.


“Il contributo dei G.I. Confindustria Ascoli Piceno all’evento ‘G.I. StartUp Contest 2017’ conferma, da un lato, il fatto che Ascoli Piceno venga oggi riconosciuta come uno dei centri delle startup e, dall’altro, rimarca il ruolo di Confindustria Giovani per le nuove realtà imprenditoriali - dichiara Andrea Cotrufo, Chairman & Founder del G.I. StartUp Contest. Un grande risultato raggiunto anche grazie al progetto ‘Yestartup’, che ha il merito di aver favorito l’insediamento di molte startup sul territorio e di aver promosso numerose iniziative ed eventi dedicati proprio all’aggregazione e allo sviluppo di queste nuove imprese”.


"Le start-up hanno dimostrato di essere una risorsa economica essenziale, sia per gli studenti che vogliono confrontarsi con una idea di business sia per i meno giovani usciti dal mercato del lavoro che, grazie all'auto imprenditorialità, possono costruirsi un nuovo futuro professionale - sottolinea il Presidente dei Giovani Imprenditori di Confindustria, Alessio Rossi. Oggi abbiamo semplificazioni burocratiche ed incentivi fiscali per incoraggiare la nascita di startup, il nostro impegno come Giovani Imprenditori è di far crescere il mercato dei capitali di rischio e il networking imprenditoriale con le aziende manifatturiere per far sì che le startup non solo nascano ma crescano e diventino i nuovi campioni nazionali di domani."


Per quanto riguarda l’evento "G.I. StartUp Contest 2017", le startup verranno selezionate attraverso quattro call nell’ambito di quattro grandi eventi che si sono tenuti a Milano (16 febbraio), Torino (9 marzo) e Firenze (21 aprile).


Ascoli Piceno rappresenta quindi la quarta ed ultima tappa.


Una giuria di esperti avrà il compito di scegliere, per ogni tappa, da 3 a 10 startup che accederanno direttamente alla semi-finale durante la quale verranno selezionate, tra le 50 semi-finaliste, i 12 Challengers da portare alla finale che si terrà a Rapallo, il 9 giugno, durante il Convegno Nazionale di Confindustria Giovani Imprenditori.


Scouting partner della competizione sono QVC, piattaforma multimediale di shopping, e Digital Magics, uno dei principali incubatori italiani.


Le startup più interessanti potranno essere anche selezionate per rientrare nel programma di QVC Italia "QVC Next": progetto a sostegno dell’imprenditoria italiana che offre opportunità di crescita attraverso un piano di accelerazione personalizzato, garantito da un palinsesto TV di 17 ore di diretta al giorno, sette giorni su sette, 364 giorni l’anno, oltre che dal sito e-commerce.


Per “Speed AP” la partnership con "G.I. StartUp Contest 2017" rappresenta sicuramente un importante salto qualitativo, in termini di maggiore visibilità e quindi maggiore possibilità di supportare la nascita e lo sviluppo di nuove imprese innovative.


Ma non solo.


"L'edizione 2017 di ‘Speed Ap’ - afferma il Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori, Massimiliano Bachetti - si caratterizza per la sua forte vocazione territoriale. Dopo una fase di ascolto delle esigenze innovative del tessuto industriale piceno, abbiamo individuato, tramite un bando nazionale, dei progetti che potranno contribuire ad accrescere la competitività delle imprese già esistenti".


"Sono convinto - conclude il Presidente Bachetti - che il futuro sviluppo economico e sociale dei territori si basi soprattutto sulla contaminazione benefica tra le imprese mature già operative nel territorio e le nuove start up ad alto contenuto di innovazione. Un mix vincente sul quale, come Gruppo Giovani di Ascoli Piceno, lavoreremo molto anche nei prossimi mesi".


Sostieni Picusonline.it Effettua una donazione con PayPal

Picus On Line utilizza cookies per memorizzare informazioni sul tuo computer. Alcuni sono fondamentali per il funzionamento del nostro sito, altri ci aiutano a migliorare l'esperienza degli utenti. Utilizzando questo sito, acconsenti al posizionamento di questi cookies. Informazioni