Eventi

'Arte Pubblica', il 30 e 31 maggio il protagonista è ICKS al Polo universitario S. Angelo Magno

29 Maggio 2017

E' considerato nella scena italiana dell'arte urbana tra i maestri dello stencil, tecnica pittorica in cui si utilizza una mascherina intagliata per riprodurre un'immagine o una forma desiderata

La redazione

29 Maggio 2017 10:49

Ascoli - Al via alla terza edizione del progetto Arte Pubblica, ideato e curato dall'Associazione Culturale Defloyd, al fine di promuovere interventi di arte murale, site specific, con l'obiettivo di creare opere d'arte permanenti, liberamente fruibili. Nel corso delle prime due edizioni il progetto che ha visto la partecipazione di artisti quali Millo, Alice Pasquini, SeaCreative e l'ascolano Andrea Tarli, è stato supportato da differenti enti sia pubblici che privati come la Regione Marche, il Comune di Ascoli Piceno, la Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno, la Camera di Commercio di Ascoli Piceno, la Pro Loco Musiano, il Comune di Mosciano Sant'Angelo e differenti imprese.



Il primo intervento di questa terza edizione, promosso dal Comune di Ascoli Piceno, vede protagonista ICKS nella realizzazione di un'opera di pittura murale presso il Polo Universitario S. Angelo Magno - via Pacifici, Ascoli Piceno - sede della Scuola d'Architettura e Design "E. Vittoria" dell'Università di Camerino. L'artista dipingerà nei giorni 30 e 31 maggio 2017 dalle ore 09.00 alle ore 19.00.

"Arte Pubblica è un programma concepito da diverso tempo per combattere il degrado - afferma il Sindaco Guido Castelli -. Il tutto attraverso l'esaltazione di quella che è la parte sana della decorazione artistica degli spazi pubblici. Sappiamo infatti, che il modo migliore per evitare che ci siano graffiti vergognosi o scritte irriguardose è cercare di far evolvere in senso artistico alcune tendenze di questo genere. Arte Pubblica nell'ultimo periodo ha dato altre importanti e significative dimostrazioni di ciò. Quindi un ulteriore esempio di come anche in un ambiente prestigioso come il polo universitario possa trovare spazio, appunto, l'arte pubblica. La nostra è una città aperta all'arte contemporanea e fortemente motivata a perseguire strategie antidegrado".

"Attraverso progetti come questo si diffonde la creatività di artisti nazionali e internazionali in luoghi presi di mira dai vandali, i quali deturpavano i beni pubblici e privati - spiega l'Assessore alla Cultura Giorgia Latini -. Arte Pubblica continuerà in quanto l'amministrazione vuole porre rimedio a situazioni di vandalismo, diffondendo bellezza. Infatti sono previsti altri 3 interventi".


Biografia ICKS

Artista di origine slava, ma di base a Termoli, è considerato nella scena italiana dell'arte urbana tra i maestri dello stencil, tecnica pittorica in cui si utilizza una mascherina intagliata per riprodurre un'immagine o una forma desiderata. Grazie al procedimento grafico dell'halftone, o mezzatinta, la figura è tratteggiata attraverso singole linee accostate una all'altra, lo stesso effetto del retinato delle stampe industriali. Spesso ritrae volti di gente comune di varia estrazione sociale o situazioni pseudo familiari. Ha partecipato a vari festival italiani ed europei, tra cui Cvtà a Civitacampomarano (CB), Ancona Crea (AN) e Draw the line (CB).

Potrebbero interessarti


Sostieni Picusonline.it Effettua una donazione con PayPal

Picus On Line utilizza cookies per memorizzare informazioni sul tuo computer. Alcuni sono fondamentali per il funzionamento del nostro sito, altri ci aiutano a migliorare l'esperienza degli utenti. Utilizzando questo sito, acconsenti al posizionamento di questi cookies. Informazioni