Eventi

'Ascoliva Festival', tutto pronto per la quinta edizione

09 Agosto 2017

Nel libro di Leonardo Seghetti la scoperta che anche Cleopatra, regina d'Egitto, conosceva l'oliva del Piceno. Tante novità, tra cui la presenza della Quintana, la troupe de 'La vita in diretta', il libro sull’oliva ascolana e il protocollo per la Dop 

La redazione

09 Agosto 2017 18:53

Ascoli - La presenza della Quintana di Ascoli alla cerimonia inaugurale, la visita al Villaggio dell’Oliva de “La vita in diretta” di Rai Uno, la presentazione del primo libro, edito da Ascoliva, sull’oliva ascolana e il convegno con tutti i sindaci e la firma del protocollo per la promozione e lo sviluppo dell’oliva ascolana del Piceno Dop: sono queste alcune delle novità della quinta edizione di Ascoliva Festival. Per il resto, formula vincente che viene confermata, ripartendo dalle 40 mila degustazioni della scorsa edizione.


Taglio del nastro con la Quintana

Ascoli torna ad essere, dunque, capitale mondiale dell’oliva, con il taglio del nastro della quinta edizione di “Ascoliva Festival”, il festival dell’oliva ripiena all’ascolana, in programma da domani, 10 agosto, fino al prossimo 20 agosto.

Il taglio del nastro per l’apertura del Villaggio dell’Oliva, alla presenza delle autorità e, ovviamente, della principale protagonista, ovvero l’oliva ascolana del Piceno Dop, avverrà in piazza Arringo alle ore 18,30 e vedrà la presenza di una delegazione della Quintana di Ascoli.

La manifestazione, patrocinata dal Comune e dalla Regione anche quest’anno è inserita anche nel circuito Tipicità experience - Grand Tour Marche ed Anci e conta su altre partnership importanti tra cui Menabrea, Consorzio vini piceni e Fainplast.


I protagonisti

Una quinta edizione che manterrà la stessa formula di base degli anni precedenti, con l’oliva ascolana protagonista insieme ad altri 16 piatti della tradizione locale predisposti da otto produttori del territorio (Cava, Clerici Giovanni e figlie, 25 Doc & Dop, Eccellenze Ascolane, La Bottega di Bruno, Lorenz Cafè, Mister Ok e O-live). Come sempre si potranno acquistare ticket che garantiranno tre degustazioni e un assaggio di Varnelli.


L’aspetto turistico

Ascoliva Festival manterrà uno spiccato taglio turistico, considerando le numerose richieste pervenute da ogni parte d’Italia e riproporrà il materiale informativo anche in inglese oltre all’apprezzata iniziativa dell’Oliva Bus che trasporterà ad Ascoli i turisti in vacanza sia sulla costa sambenedettese che lungo la costa abruzzese (grazie ad un accordo con i consorzi albergatori di Alba Adriatica, Tortoreto e Martinsicuro) per visitare il festival e la città. Tornerà con la seconda edizione anche il Premio Ascoliva (riconoscimento per coloro che hanno saputo valorizzare la città) l’'Ascoliva Shop con tutto il merchandising legato all’evento per un ricordo di Ascoli e dell’oliva ascolana. Un evento che tra l’altro anche quest’anno potrebbe avere qualche ospite a sorpresa come avvenuto in passato con Renzo Arbore, il regista Giuseppe Piccioni, gli attori Gaia De Laurentis e Ugo Dighero, Romano Fenati, Cecilia Capriotti e Juri Chechi. Non mancheranno, poi, gli espositori di prodotti tipici del territorio, inseriti nell’area Expoliva.





La vita in diretta” ad Ascoliva


Quest’anno, oltre alla solita massiccia attività di comunicazione arricchita anche da un collegamento radiofonico nazionale con Lattemiele, durante il festival è prevista la presenza di una troupe di Rai Uno per uno speciale dedicato ad Ascoliva su “La vita in diretta”.



Il programma culturale

Come negli anni scorsi, la manifestazione affiancherà alla parte prettamente gastronomica anche un ricco programma culturale e di eventi che vedrà il coinvolgimento di noti esperti del territorio conosciuti anche a livello nazionale tra cui il professor Leonardo Seghetti e il dottor Mario Mauro Mariani. Previsti anche eventi, ospitate e spettacoli che arricchiranno la proposta di Ascoliva Festival e saranno annunciati nel dettaglio già nei prossimi giorni e saranno consultabili sul sito www.ascoliva.it


Convegno sul territorio e la Dop e il libro sull’oliva


Da segnalare, il convegno dell’11 agosto sul tema “Andare fieri dell’oliva ascolana Dop” che vedrà relatori di spicco, tra cui il Direttore dell’Enit Bastianelli, cui seguirà la firma di un protocollo per la promozione dell’oliva ascolana Dop, oltre alla presentazione del libro sull’oliva ascolana scritto dai professori Felicioni, Seghetti e De Angelis per le Edizioni Ascoliva.



Ecco gli otto produttori protagonisti dell’edizione 2017 di Ascoliva Festival che proporranno le olive all’ascolana ed altri 16 piatti della tradizione locale:


Cava pasta fresca: olive all’ascolana e cremini, timballo rosso, verdure ripiene (zucchine, pomodori e peperoni arrosto)


Clerici macelleria gastronomia di Clerici Giovanni e figlie: olive all’ascolana Dop e cremini, pasta colorata ai 5 sapori con salsiccia, frecandò (mix verdure con crocchette di patate)


25 Doc & Dop degusteria: olive all’ascolana e cremini, penne all’ascolana, verdure pastellate (fiori di zucca, peperoni al cacio, carciofi)


Eccellenze Ascolane: olive all’ascolana denocciolate a mano e cremini, pasta di S.Emidio, spezzatino di maiale alla mela rosa dei Sibillini


La Bottega di Bruno: olive all'ascolana Dop e cremini, ravioli con ripieno di radicchio e speck, filetto di maiale con funghi porcini


Lorenz Cafè: olive all'ascolana Dop e cremini, ravioli incaciati, ravioli di castagne


Mister Ok: olive all'ascolana e cremini (anche per celiaci), cannelloni tartufati, cacciannanze con porchetta e pomodoro

 

O-live: olive all'ascolana e cremini, cannelloni tartufati, farro con verdure e polpettine croccanti, tris di bignè (crema chantilly, crema cioccolato e crema pistacchio)

10 AGOSTO, ore 18,30 – Inaugurazione festival, con una delegazione della Quintana di Ascoli. Notte bianca di Ascoli Piceno


Il programma culturale

11 AGOSTO, ore 11,00 (Pinacoteca civica) -  Convegno “Andare fieri dell’oliva ascolana
del Piceno Dop”.

Ore 11: saluto delle autorità.

Ore 11,10: L'oliva ascolana del Piceno Dop e capitale sociale. Cenni storici. Relatore: professor Leonardo Seghetti, docente Istituto Agrario Celso Ulpiani di Ascoli Piceno

Ore 11,30: Produzioni Dop e capitale sociale. Relatore: Biancamaria Torquati, professore di Economia aziendale Dipartimento Scienze agrarie, alimentari e ambientali Università di Perugia

Ore 11,50: Il turismo enogastronomico in Italia e le certificazioni di qualità alimentare. Relatore: Giovanni Bastianelli, Direttore esecutivo Enit

Ore 12,10: Il valore aggiunto delle certificazioni di qualità alimentare per l'economia del Piceno. Relatore: Gianluca Gregori, pro Rettore Università Politecnica delle Marche

Ore 12,30: Il ruolo degli 89 Comuni dell'area del Disciplinare dell'oliva ascolana del Piceno Dop. Intervengono i sindaci Guido Castelli di Ascoli Piceno, Paolo Calcinaro di Fermo, Maurizio Brucchi di Teramo

Ore 12,45: firma protocollo d'intesa per la valorizzazione dell'oliva ascolana del Piceno Dop "I Comuni fieri della tenera Dop"



12 AGOSTO, ore 20,00 - Incontro aperto con il dottor Mauro Mario Mariani, medico
specialista in Angiologia-Mangiologo che risponde alle domande del pubblico presente
su “Cosa, Come, Quando, Quanto fare per cambiare stile di  vita” 

13 AGOSTO, ore 20,00 – Presentazione libro  “Oliva Ascolana”, incontro con gli autori:
Felicioni, Seghetti, De Angelis 

14 AGOSTO, ore 20,00 –  Laboratorio di degustazione olive verdi  e farcite a confronto” 
a cura del professor Leonardo Seghetti

15 AGOSTO, ore 22 – Festa di ferragosto

16 AGOSTO, ore 20,00 –  Laboratorio di degustazione olio di oliva evo ascolana a
confronto con altri oli” a cura del professor Leonardo Seghetti

17 AGOSTO, ore 20,00 –  “L’oliva ascolana nella dieta mediterranea”
a cura del professor Alberto Felici

18 AGOSTO, ore 20,00 – “PREMIO ASCOLIVA” (seconda edizione) -Assegnazione 
dei premi agli ascolani che si sono distinti a livello assoluto e nel settore enogastronomico

ore 21,00 - "Naturalmente Tenera" - Incontro a cura di Slow Food con Nelson Gentili (fiduciario Condotta Slow Food Piceno), Luca Giacomozzi (professore Istituto Alberghiero di Ascoli Piceno), Renata Alleva (Ircss Rizzoli di Bologna), Ugo Pazzi (presidente Slow Food Marche) e Nazzareno Migliori (produttore)

19 AGOSTO, ore 20,00 – “Pane, olive ascolane e vino….. stesso filo conduttore: 
la fermentazione”. Degustazione a cura del professor Leonardo Seghetti

20 AGOSTO, ore 23,30 – Festa di chiusura del festival

  



Sostieni Picusonline.it Effettua una donazione con PayPal

Picus On Line utilizza cookies per memorizzare informazioni sul tuo computer. Alcuni sono fondamentali per il funzionamento del nostro sito, altri ci aiutano a migliorare l'esperienza degli utenti. Utilizzando questo sito, acconsenti al posizionamento di questi cookies. Informazioni