Salute

Le foglie diventano fabbriche di vaccini, per ora un successo per quello contro la Poliomielite

16 Agosto 2017

I ricercatori hanno fatto crescere, nelle foglie di una pianta parente del tabacco, particelle molto simili al virus della polio

La redazione

16 Agosto 2017 17:38

Arriva dalle foglie delle piante il vaccino alternativo contro la Polio: è la strada, sperimentata con successo, da un consorzio di ricercatori guidati dal John Innes Centre e finanziati dall'Organizzazione mondiale della sanità (Oms).


Il nuovo metodo, descritto sulla rivista Nature Communications, è facile, veloce ed economico, e potrebbe trasformare la produzione di vaccini, anche contro altri virus.


I ricercatori hanno fatto crescere, nelle foglie di una pianta parente del tabacco, particelle molto simili al virus della Polio, una 'copia autentica' all'esterno, ma 'vuota' dentro e non in grado di replicarsi.


Queste particelle virali si comportano come il virus vero, stimolando il sistema immunitario a rispondere, ma senza causare un'infezione da poliomielite, come può accadere con gli attuali vaccini che hanno il virus attenuato. A questo risultato i ricercatori ci sono arrivati 'dirottando' il metabolismo della pianta, in modo da trasformare le sue foglie in 'fabbriche' di vaccino.


Sostieni Picusonline.it Effettua una donazione con PayPal

Picus On Line utilizza cookies per memorizzare informazioni sul tuo computer. Alcuni sono fondamentali per il funzionamento del nostro sito, altri ci aiutano a migliorare l'esperienza degli utenti. Utilizzando questo sito, acconsenti al posizionamento di questi cookies. Informazioni