Sport

Prima sconfitta al Del Duca del nuovo Ascoli targato Fiorin-Maresca

09 Settembre 2017

Il Picchio perde 2-1 contro il Novara; decisiva un'incertezza di Lanni

Fabio Nazzari

09 Settembre 2017 19:14

Ascoli - Partono subito forte i bianconeri: al 5' arriva il vantaggio. Sulla respinta del gran tiro di Clemenza che sbatte sul palo, Varela batte Montipò. Solo Ascoli in campo. Buzzegoli ci prova su punizione ma la palla viene respinta dalla barriera. Al 15′ Cinaglia ci prova dalla distanza ma Montipò è bravo a respingere con i guantoni. Il Novara si fa vivo al 17′ con un colpo di testa di Chiosa, palla alta. Ancora Novara al 27′ con un colpo di testa di Sansone di poco alto. 

La squadra di Corini continua a premere. Al 38′ pareggio del Novara con un colpo di testa di Da Cruz, che approfitta della respinta della difesa bianconera e batte Lanni di testa. L'Ascoli non ci sta e si ributta davanti. Clemenza dalla distanza impegna l'estremo difensore piemontese. Ancora Ascoli: Favilli tira in porta, sulla risposta Clemenza impegna la difesa che si rifugia in calcio d’angolo. I bianconeri sbagliano clamorosamente il corner e Cruz riparte in contropiede, il suo pallonetto però finisce fuori. 

Nella ripresa il Novara trova subito il vantaggio grazie ad un grave errore di Lanni, che respinge malamente un tiro dalla distanza di Ronaldo; Da Cruz insacca facilmente. Al’60 Di Mariano prova la conclusione ma colpisce l’esterno della rete. Bianchi entra al posto di Baldini, per poter dare manforte al centrocampo. Al 67′ Carpani prova la conclusione da posizione esterna e Montipò devia in angolo. 

Al 71′ grande mezza rovesciata di Favilli e parata di Montipò in calcio d’angolo. Da Cruz si libera bene al 73′ e si invola ma Lanni respinge di piede. Ancora Favilli ci prova di testa al 77′ ma la palla va di poco fuori. Carpani (positiva la sua prova) lascia il posto a Rosseti per dare più energia al reparto offensivo. E’ Varela che ci prova dalla distanza all’80° ma la palla va fuori. L’Ascoli si butta avanti rabbiosamente e ci prova anche con una girata di Rosseti deviata in angolo. Allo scadere colpo di testa di Rosseti, fuori di pochissimo. L’Ascoli ha molto da recriminare per una sconfitta che brucia, tre punti persi immeritatamente.

Mister Fiorin ha commentato la gara in sala stampa: “Abbiamo fatto bene i primi 25 minuti, partire così forti e in maniera così aggressiva ci può stare un calo. A quel punto deve subentrare un discorso di gestione. Rispetto alla gara con la Pro Vercelli credo ci sia stata una crescita e un miglioramento a livello di prestazione, nel secondo tempo in campo c’è stata una squadra sola. Purtroppo ci ha penalizzato un episodio, ma di episodi ce ne sono stati tanti: il tiro quasi all’incrocio di Gigliotti, la rovesciata di Favilli. Questo determina i risultati, ma in un campionato così lungo dobbiamo crederci sempre."

TABELLINO 

ASCOLI (4-2-3-1): Lanni; Cinaglia, Padella, Gigliotti, Mignanelli; Carpani (77′ Rosseti), Buzzegoli; Lores Varela, Clemenza (71′ De Feo), Baldini (56′ Bianchi); Favilli. A disposizione: Ragni, Venditti, De Santis Mogos, Perez, Parlati, Addael Florio, Pinto All: Fiorin

NOVARA (4-3-3): Montipò; Golubovic, Troest, Chiosa, Calderoni; Moscati, Ronaldo, Sciaudone; Da Cruz, (85’Chajia) Sansone (56′ Macheda), Di Mariano (67′ Del Fabro). A disposizione: Farelli, Benedettini, Bellich,Schiavi, Orlandi, Maniero All: Corini

Reti: 5′ Varela (A), 39′  e 50’Da Cruz (N)

Sostieni Picusonline.it Effettua una donazione con PayPal

Picus On Line utilizza cookies per memorizzare informazioni sul tuo computer. Alcuni sono fondamentali per il funzionamento del nostro sito, altri ci aiutano a migliorare l'esperienza degli utenti. Utilizzando questo sito, acconsenti al posizionamento di questi cookies. Informazioni