Cronaca

L'ultimo saluto degli ascolani ad Anna Benedetti e Giovanna Angelini in Duomo

04 Ottobre 2017

il Gip di Ascoli Piceno ha convalidato l'arresto di Andrea Capponi, l'imprenditore caseario 47enne tutt'ora ricoverato al Mazzoni e agli arresti domiciliari, accusato di omicidio stradale plurimo aggravato. Guidava ubriaco al volante

Gaetano Amici

04 Ottobre 2017 18:56

Ascoli - Ultimo saluto ad Anna Benedetti e Giovanna Angelini, amiche inseparabili dai tempi del liceo, oggi insieme per l'ultimo viaggio dal Duomo di Ascoli Piceno stracolmo di gente.

E' appena passato quel sabato sera tragico quando probabilmente non avranno avuto neppure il tempo di realizzare cosa stesse accadendo: fari sparati negli occhi e un frastuono agghiacciante nelle orecchie. Pochi istanti e non c'erano già più.

In chiesa tanti ascolani sgomenti, ex compagni di scuola, amici, parenti, tutti a chiedersi quali giustificazioni si possano trovare ad un strappo della vita così repentino, passivo, incolpevole, immeritato.

Ci ha provato don Emidio Fattori, che sostituiva il vescovo D'Ercole a Roma per altri impegni, ma presente con un messaggio.


“Una prova difficile questa – dice don Emidio nell'omelia – alla quale Giovanna e Anna mi sottoponete”. Poi la via di fuga cristiana della “vita infinita” che inizia dopo la morte e il momento positivo che scaturisce nel sacerdote cogliendo gli occhi pieni di lacrime di molti giovani. “Le lacrime nei vostro occhi – dice don Emidio – in questo momento di terribile dolore dovrebbero fare posto ad una domanda: può durare questo infinito dolore? Si può vincere solo amando. Ricordando tutto il bene che Anna e Giovanna hanno fatto nella loro vita. Non ci si può abbandonare a idee di vendetta. Pensieri di questo tipo non fanno andare avanti la nostra vita”.


Poi le bare escono una dopo l'altra da S. Emidio tra due ali di folla che applaudono delicatamente sul sagrato e in piazza. Il percorso dei due feretri è lento mentre superano le due fontane: il tempo per Giovanna Angelini e Anna Benedetti non ha più necessità di correre. I loro volti sorridenti resteranno fermi nella mente e nei ricordi di ognuno di noi.


Intanto il Gip di Ascoli Piceno ha convalidato l'arresto di Andrea Capponi, l'imprenditore caseario 47enne tutt'ora ricoverato al Mazzoni e agli arresti domiciliari, accusato di omicidio stradale plurimo aggravato. Guidava ubriaco al volante (tasso alcolemico cinque volte superiore al limite consentito di 0,5) e si è schiantato con il suo suv contro l'auto guidata da Anna Benedetti con Giovanna Angelini a bordo.


Sostieni Picusonline.it Effettua una donazione con PayPal

Picus On Line utilizza cookies per memorizzare informazioni sul tuo computer. Alcuni sono fondamentali per il funzionamento del nostro sito, altri ci aiutano a migliorare l'esperienza degli utenti. Utilizzando questo sito, acconsenti al posizionamento di questi cookies. Informazioni