Sport

Pareggio 3-3 con mèsse di gol tra Ascoli e Venezia

14 Ottobre 2017

Terzo pareggio consecutivo per la squadra di mister Fiorin. Favilli, reduce dalla Nazionale, è sugli scudi con una doppietta. Prossimo impegno nella trasferta di Terni

Fabio Nazzari

14 Ottobre 2017 20:57

Immagine Agenzia Fotospot

Ascoli - Festa del gol al Del Duca: Ascoli-Venezia finisce 3-3. C'è rammarico tra i bianconeri, capaci di rimontare lo svantaggio e addirittura passare avanti con il sigillo di Carpani e la doppietta di Favilli.


Gara molto tattica, l’Ascoli prova ad addentrarsi maggiormente nell’area veneta ma è il Venezia a passare in vantaggio al 14′: dormita della difesa bianconera che consente a Zigoni di battere Lanni su un cross di Falzerano dalla sinistra. E’ vantaggio lagunare. L’Ascoli reagisce con un cross di Bianchi per la testa di Carpani, ma Ros fischia la posizione di fuorigioco. Lanni è bravo su Marsura al 23′ con una respinta su un tiro insidioso. Pinto ci prova dalla distanza al 24′ ma Audero non viene affatto impensierito dalla sua conclusione. Marsura ci prova ancora con una conclusione, respinge in corner Lanni. Ancora Ascoli al 28′ con Varela, il cui destro è deviato da Audero con qualche difficoltà in angolo. Ancora il solito Marsura pericoloso al 33′ con un sinistro a girare che però finisce fuori. Al 36′ Baldini non ce la fa e lascia il posto a Clemenza. Squadre negli spogliatoi dopo 1' di recupero.


Il secondo tempo si apre con il pari di Carpani: il suo tiro dalla distanza batte inesorabilmente Audero. E’ il pareggio dell’Ascoli. Fa festa la Sud. E’ ancora il numero 8 bianconero a sfiora l'incredibile doppietta. Risponde il Venezia con Bentivoglio, la sua punizione è respinta da Lanni. L'Ascoli è intraprendente e al 56' passa. Clemenza si incunea tra i difensori ospiti e serve Favilli che batte Audero di destro. Si sblocca bomber bianconero si sblocca. I bianconeri non gestiscono il vantaggio e si fanno agguantare al 60′: altro errore della difesa bianconera e Marsura deposita nel sacco.

Due minuti più tardi Favilli sfrutta un errore del portiere ospite, gli ruba la palla e sigla la sua personale doppietta. Il Picchio vuole chiudere il match, Carpani da due passi fallisce una rete sparando fuori. Gol fallito, gol subito. Questa volta è Geijo a superare Lanni da due passi, dopo uno show sulla sinistra di Falzerano su Pinto. Non finisce qui. Clamorosa occasione allo scadere per il Venezia con Padella che libera dalla linea un gol praticamente fatto. Terzo pareggio consecutivo per la squadra di mister Fiorin. Prossimo impegno nella trasferta di Terni.


TABELLINO


ASCOLI (4-3-3): Lanni; Mogos, Padella, Gigliotti, Pinto (83′ Cinaglia); Carpani, Buzzegoli, Bianchi (65′ D’Urso); Varela, Favilli, Baldini (38′ Clemenza). All: Fiorin


VENEZIA (3-5-2): Audero; Bruscagin (66′ Geijo) Andelkovic, Modolo; Zampano, Falzerano, Bentivoglio, Pinato (76' Suciu), Garofalo; Zigoni (84′ Moreo), Marsura. All: Inzaghi


Arbitro: Ross di Pordenone


Reti: 14′ Zigoni, 60’ Marsura, 74′ Geijo (V), 50′ Carpani, 56′ e 62′ Favilli (A)


Ammoniti: Modolo, Bentivoglio (V), Mogos, Favilli (A)



Sostieni Picusonline.it Effettua una donazione con PayPal

Picus On Line utilizza cookies per memorizzare informazioni sul tuo computer. Alcuni sono fondamentali per il funzionamento del nostro sito, altri ci aiutano a migliorare l'esperienza degli utenti. Utilizzando questo sito, acconsenti al posizionamento di questi cookies. Informazioni