Salute

PennyAPP: prevenzione del tumore al cervello

21 Novembre 2017

Hub21: PennyApp è la prima APP al mondo che aiuta a prevenire il tumore al cervello causato dall’uso intensivo del cellulare 

La redazione

21 Novembre 2017 10:44

Ascoli - HUB21, su idea e sollecitazione dell’imprenditore Massimo Gradara, ha sviluppato la prima APP mobile che aiuta la prevenzione del tumore al cervello derivante dall’uso scorretto del cellulare: PennyAPP.
 
Cellulari e Tumori al cervello: "C'è un legame"
Il Tribunale di Ivrea ha riconosciuto, per la prima volta al mondo, un nesso causale fra l'utilizzo errato del cellulare e una malattia invalidante. Un dipendente Telecom affetto da neurinoma acustico sarà risarcito con una rendita vitalizia da 500 euro al mese.
Il Codacons commenta il provvedimento dei giudici chiedendo di inserire indicazioni e avvertenze sui cellulari circa i rischi per la salute umana, al pari di quanto avviene per le sigarette. “Questa sentenza apre la strada alla class action in favore di tutti i possessori di telefoni cellulari, per i rischi alla salute corsi attraverso l'utilizzo dei telefonini. Una azione collettiva che vedrà tra i destinatari anche l'Inail, che ancora non ha inserito tra le malattie professionali quelle causate dall'uso dei cellulari”. Ma ancora aggiunge: “attendiamo la decisione del Tar sul nostro ricorso volto ad ottenere avvertenze sulle confezioni dei telefonini circa i rischi per la salute umana, al pari delle indicazioni presenti sui pacchetti di sigarette”.
 
QUANTO INCIDONO GLI SMARTPHONE SULLA NOSTRA SALUTE?
?Ce lo dice un indice: il SAR - “Specific Absortion Rate”. In italiano si traduce con “Tasso di Assorbimento Specifico“. In pratica questo valore misura la quantità di energia elettromagnetica assorbita dal corpo umano, quando lo stesso viene esposto all’azione di un campo elettromagnetico RF (campo elettromagnetico a radiofrequenze).
 
Cosa comporta un SAR elevato?
Visto il grande dibattito internazionale in atto, è utile riportare le indicazioni dell’A.I.R.C (Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro). Innanzitutto, l’esposizione ai campi magnetici (come quelli prodotti dai cellulari) provoca il riscaldamento delle parti più esposte, a causa dell’interazione delle onde elettromagnetiche con i tessuti biologici. Un esempio lampante è rappresentato dai forni a microonde che, grazie alle onde elettromagnetiche, riscaldano le nostre pietanze.
Purtroppo ancora non esiste una tecnologia in grado di evitare che i fasci di Onde Elettromagnetiche (“O.E.”), raggiungano il nostro cervello, dobbiamo diminuire l’esposizione.
 
Come diminuire l’esposizione?
Pochi consigli. In primo luogo utilizzare vivavoce e auricolari, per allontanare lo smartphone dall’orecchio e non averlo più a contatto diretto con il corpo (più lo smartphone è vicino e più gli effetti si amplificano).
Non portare i dispositivi a contatto diretto, ma cercare di allontanarli il più possibile.
Infatti anche a schermo spento gli smartphone emettono radiazioni, a causa della ricerca delle reti e degli switch tra i protocolli 2G/3G/4G. Non utilizzare lo smartphone in auto senza auricolari o vivavoce. Questo perché l’automobile è quella che si dice un “gabbia di Faraday” ed al suo interno il modulo telefonico fatica molto per mantenere stabile il segnale. Faticando molto aumenta la potenza necessaria per una connessione stabile e quindi le emissioni.
 
La soluzione ideale, PennyApp www.pennyapp.it
Le abitudini della società odierna prevedono purtroppo un massiccio utilizzo del cellulare, specie in ambito lavorativo. Gli ideatori di PennyApp credono fortemente che sia necessario uno strumento di prevenzione in grado di tenere sotto controllo e avvertire in caso di sovraesposizione alle O.E., e per questo è stato creato il pacchetto di servizi PennyPack.
 
PERCHÈ PENNY PACK
PennyPack è il pacchetto di servizi offerti alle aziende che vogliono tutelarsi da eventuali problematiche causate dalla sovraesposizione alle Onde Elettromagnetiche. Un utilizzo prolungato del cellulare senza precauzioni (quali viva voce o auricolare) può comportare problemi al cervello e all’apparato uditivo. Se l’azienda ha del personale che trascorre molto tempo al telefono, questo è uno strumento che ne limita l’utilizzo, evitando la sovraesposizione alle Onde Elettromagnetiche emesse dai cellulari durante le telefonate.
PennyPack fornirà:

  1. Monitoraggio del tempo passato con il cellulare vicino al cervello, avvisando con allarmi, quando si supera il tempo di esposizione massimo prefissato; 
  1. controllo tempistiche singole telefonate e totale chiamate; 
  1. statistiche per intervalli di tempo dannoso e tempo non dannoso; 
  1. tracciamento esposizione alle Onde Elettromagnetiche durante le telefonate, notifiche in caso di sovraesposizione di O.E; 
  1. calcolo stress da esposizione di O.E.; 
  1. Tracciamento e Archiviazione di tutti i dati di traffico.
?PennyApp è un’applicazione “fastidiosa” che però cambia il modo di utilizzare il cellulare.
In futuro tutti i cellulari avranno preinstallato PennyApp o qualcosa di simile. 


Sostieni Picusonline.it Effettua una donazione con PayPal

Picus On Line utilizza cookies per memorizzare informazioni sul tuo computer. Alcuni sono fondamentali per il funzionamento del nostro sito, altri ci aiutano a migliorare l'esperienza degli utenti. Utilizzando questo sito, acconsenti al posizionamento di questi cookies. Informazioni