Cultura

Jovanotti apre il tour 'Lorenzo Live 2018' con un tributo a Gioachino Rossini nell'anno dedicato al grande compositore pesarese

14 Febbraio 2018

Un omaggio all'artista conosciuto per opere come Il barbiere di Siviglia e La gazza ladra e di cui quest'anno – il 13 di novembre – cade il 150° anniversario della morte.

La redazione

14 Febbraio 2018 19:34

Saturnino con Jovanotti- Foto Corriere

Milano - È stata un'ouverture speciale, quella del Guglielmo Tell di Gioachino Rossini, a scaldare il Mediolanum Forum di Assago lunedì 12 febbraio, nella prima serata del Lorenzo Live 2018, il tour di Jovanotti che quest'anno toccherà tutte le maggiori città italiane. Un omaggio all'artista conosciuto per opere come Il barbiere di Siviglia e La gazza ladra e di cui quest'anno – il 13 di novembre – cade il 150° anniversario della morte.


Una passione intensa e feconda, quella del cantautore toscano per il grande compositore pesarese: Lorenzo Cherubini aveva infatti già portato in scena Rossini, la seconda "operina" della trilogia iniziata con La parrucca di Mozart, un progetto legato alla sua città natale, Cortona, che ha coinvolto giovani musicisti, attori e cantanti con l'obiettivo di far conoscere l'opera lirica.


Quest'anno, per celebrare il maestro, Jovanotti aprirà ogni concerto di Lorenzo Live con uno speciale tributo a Rossini. L'omaggio di Jovanotti è solo il primo di una lunga serie di eventi che a partire da febbraio 2018 intendono ricordare e far conoscere – anche al grande pubblico – Gioachino Rossini.


Per celebrare l'anniversario della morte, il Parlamento italiano ha varato una legge speciale che proclama il 2018 come "Anno Rossiniano": quest'anno sarà Gioachino Rossini l'ambasciatore della bellezza e della cultura italiane nel mondo.


È stato istituito un Comitato per le Celebrazioni Rossiniane, presieduto da Gianfranco Mariotti, ideatore del Rossini Opera Festival, e composto, tra gli altri, dal Presidente Emerito della Repubblica Italiana Giorgio Napolitano, dal Vice Presidente Accademia Nazionale di Santa Cecilia Gianni Letta, da Matteo Ricci, sindaco di Pesaro, città natale di Gioachino Rossini, dal Presidente del CdA RAI Monica Maggioni e dal Presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli.


Il 2018 celebra il Rossini dei grandi teatri ma anche il Rossini pop, le cui melodie gioiose vengono spesso usate nel marketing e nelle pubblicità e sanno arrivare, dopo quasi due secoli, ancora al cuore del grande pubblico. Qualche esempio? Le recenti pubblicità di Coca Cola e di Apple e lo spot di Fifa World Cup 2017.


«Tra le tante stravaganze e singolarità della vita di Rossini – spiega il segretario generale del comitato Daniele Vimini – c'è quella di essere nato il 29 febbraio: ogni 4 anni, infatti, le celebrazioni per la nascita di Rossini si concentrano e si moltiplicano a Pesaro e nel mondo. Per questo abbiamo deciso di far decorrere l'Anno Rossiniano da "non-compleanno a non-compleanno", ovvero dal 24 febbraio 2018 al 28 febbraio 2019. L'intento è raccontare il Rossini star mondiale del suo tempo e il mito che ancora oggi rappresenta, ma anche arrivare a pubblici più ampi e diversi. Per questo il tributo del Lorenzo Tour 2018 ci inorgoglisce e rafforza il senso della nostra missione».

L'Anno Rossiniano sarà presentato giovedì 15 febbraio alle ore 11.00, nel Salone del Ministro del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali (Roma, via Del Collegio Romano, 27).


Il Comitato illustrerà il Programma delle celebrazioni del 150° anniversario della morte di Gioachino Rossini, che porterà in città artisti del calibro di Elio, Asaf Avidan e Patti Smith, che a settembre arriverà a Pesaro con una sua mostra fotografica e un progetto bibliografico, pronta a raccontarsi ai fan e a omaggiare il compositore in due concerti e in un incontro con il pubblico.


Per l'occasione, sarà presentato il sito www.rossini150.it, dove su una world map saranno raccontate le iniziative che quest'anno faranno rivivere ancora più intensamente nel mondo l'arte di Gioachino Rossini.





Sostieni Picusonline.it Effettua una donazione con PayPal

Picus On Line utilizza cookies per memorizzare informazioni sul tuo computer. Alcuni sono fondamentali per il funzionamento del nostro sito, altri ci aiutano a migliorare l'esperienza degli utenti. Utilizzando questo sito, acconsenti al posizionamento di questi cookies. Informazioni