Sociale

Prende il via il progetto 'Prevenzione al ricorso al racket e all'usura per una nuova stagione di fiducia'

17 Febbraio 2018

L'iniziativa prenderà il via nel prossimo mese di marzo e terminerà in quello di aprile 2020. L'emergenza lavoro, il gioco d'azzardo, il sovra indebitamento e l'usura sono fenomeni connessi ad un processo di avvelenamento del mercato e dell'economia che ha assunto dimensioni preoccupanti per la vita di molte famiglie.

La redazione

17 Febbraio 2018 11:18

Ascoli  - La Fondazione Mons. Francesco Traini contro l'usura - Onlus di San Benedetto del Tronto, insieme alla Fondazione della Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno, realizza il progetto:"Prevenzione al ricorso al racket e all'usura per una nuova stagione di fiducia".
 L'iniziativa prenderà il via nel prossimo mese di marzo e terminerà in quello di aprile 2020. L'emergenza lavoro, il gioco d'azzardo, il sovra indebitamento e l'usura sono fenomeni connessi ad un processo di avvelenamento del mercato e dell'economia che ha assunto dimensioni preoccupanti per la vita di molte famiglie.


Sono problematiche che vanno affrontate con determinazione ed hanno bisogno di tutte quelle azioni di ordine umano e sociale che concretamente possono essere di aiuto per coloro i quali hanno perso il lavoro o che hanno creduto nell'illusione del gioco d'azzardo come soluzione a tutti i problemi economici. La principale finalità del progetto, quindi, è quella di intervenire in modo integrato, sia dal punto vista sociale che economico, sulle situazioni di disagio familiare collegate al sovra indebitamento per prevenire l'usura.

In particolare ci proponiamo di: 1) Costruzione di una rete di relazioni tra operatori in grado di rilevare il fenomeno e fornire una prima assistenza alle persone vittime dell'usura; 2) Realizzazione sportello di ascolto; 3) Predisposizione nucleo di valutazione delle richieste e definizione egli aiuti da sostenere; 4) Contribuire al pagamento di utenze-fitti-sfratti-debiti -spese mediche verso famiglie in stato di indigenza. 5) Sensibilizzare la comunità sul tema del sovra indebitamento. Il progetto verrà realizzato in collaborazione con diversi partner che vantano esperienze pluriennali nel campo del disagio familiare e in particolare: il Centro Famiglia, la Caritas Diocesana e la Parrocchia San Filippo Neri di San Benedetto del Tronto.

La progettualità è resa possibile dal particolare intervento della Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno, che, nell'ambito delle progettualità dedicate alle famiglie fragili, sostiene le iniziative finalizzate a mettere in rete organizzazioni non profit in favore di persone in disagio economico e sociale.



Sostieni Picusonline.it Effettua una donazione con PayPal

Picus On Line utilizza cookies per memorizzare informazioni sul tuo computer. Alcuni sono fondamentali per il funzionamento del nostro sito, altri ci aiutano a migliorare l'esperienza degli utenti. Utilizzando questo sito, acconsenti al posizionamento di questi cookies. Informazioni