Eventi

Cinesophia 2018 nel segno del Realismo Magico si apre la strada con un flashmob dei ragazzi del Licini

21 Febbraio 2018

Castelli: 'A noi piace far accadere cose che vengano poi assorbite dai ragazzi che poi ci faranno quel che credono. Non credete a tutto quello che vi dirà Lucrezia Ercoli, non credete a quello che dirà Castelli. Fate un'altra cosa: fatevi un giudizio proprio. Cinesophia serve a esercitare lo spirito critico che è il grande assente dal mondo moderno'.

Gaetano Amici

21 Febbraio 2018 22:39

Ascoli - L'incipit di questa seconda edizione di Cinesophia è un flashmob degli studenti del Liceo artistico 'Osvaldo Licini'. “Prima considerazione: abbiamo voluto puntare su questo modello culturale. - dice il sindaco Guido Castelli - Ad Ascoli accadono cose è perché c'è una scelta che non è scontato fare. Perché ci piace? Perché ci sono le scuole di mezzo, quindi il rapporto dei ragazzi con i docenti. Perché, se accadono cose queste devono avere un senso che sia diverso dal selfie. 
Il narcisismo è dilagante nella società moderna. E la cosa più narcisistica che esista oggi al mondo è il selfie. Non do un giudizio morale, faccio una constatazione.


A noi piace far accadere cose che vengano poi assorbite dai ragazzi che poi ci faranno quel che credono. Non credete a tutto quello che vi dirà Lucrezia Ercoli, non credete a quello che dirà Castelli. Fate un'altra cosa: fatevi un giudizio proprio.

Cinesophia serve a esercitare lo spirito critico che è il grande assente dal mondo moderno”.


“Questa edizione di Cinesophia – dice il vice sindaco Donatella Ferretti, ai ragazzi nel foyer del Ventidio Basso - cade nel centenario di Ingmar Bergman che diceva “Abito sempre il mio sogno, di tanto in tanto faccio una capatina nella realtà”. Questo è il senso di Cinesophia: la realtà ci aggancia, ci inchioda: il lavoro, gli impegni, lo studio, i compiti in classe. La realtà ci tira, ma abbiamo bisogno di sognare, abbiamo bisogno di questa incursione nel magico”.


“E il tema di questa edizione è appunto il “Realismo Magico” che – dice Lucrezia Ercoli - un ossimoro, una contraddizione: come fa il realismo, cioè la nostra capacità di leggere la realtà e di restituirla così come la vediamo, dire le cose con le cose ad essere magico, ad essere meraviglioso, ad essere sognante? I due registi (Bergman e Fellini, ndr) che ci accompagneranno in questo percorso hanno con le loro opere hanno dato un imprinting fortissimo all'apertura di un filone che è appunto contraddittorio in sé: leggere la realtà attraverso gli occhi del sogno”.


Durante le giornate della seconda edizione di Cinesophia, il festival dell’estetica e filosofia del cinema, verrà allestita una speciale mostra dedicata a un maestro della cinematografia di sempre: Federico Fellini.


Il Festival, ospitato dal Comune di Ascoli Piceno e organizzato dall’Associazione Popsophia in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Provinciale, vedrà la partecipazione di illustri filosofi e giornalisti animare i bellissimi spazi del Teatro Ventidio Basso nelle giornate del 23 e 24 febbraio.


Cinesophia intende fare un omaggio all’arte umoristica di Federico Fellini: nel foyer del teatro verrà allestita un’esposizione di disegni umoristici dedicati al grande maestro; sono opere selezionate da Giorgio Leggi che provengono da MIUMOR, un singolare museo, visitabile a Tolentino in Palazzo Sangallo, che raccoglie circa 4.000 opere originali (stampe, incisioni, disegni, pitture) dei più celebri maestri della caricatura e dell’umorismo del Novecento. Una piccola selezione a Cinesophia in ricordo di Fellini disegnatore. Ogni suo film aveva una fase preparatoria in grafica: oltre agli immancabili ritratti caricaturali, Fellini ricorreva soprattutto a figurazioni simboliche, oniriche, metaforiche. Il cinema e il disegno, con mezzi diversi, esprimevano entrambi “il realismo magico” del suo universo.


Il Festival rientra nelle attività riconosciute per la formazione e l’aggiornamento docenti.


Per iscriversi inviare un’email a info@popsophia.it


Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero.


Sostieni Picusonline.it Effettua una donazione con PayPal

Picus On Line utilizza cookies per memorizzare informazioni sul tuo computer. Alcuni sono fondamentali per il funzionamento del nostro sito, altri ci aiutano a migliorare l'esperienza degli utenti. Utilizzando questo sito, acconsenti al posizionamento di questi cookies. Informazioni