Eventi

Vinitaly, premio Angelo Betti a 'La Staffa' di Riccardo Baldi

15 Aprile 2018

L’assessore Casini: dal Psr finora 100 milioni per i giovani


La redazione

15 Aprile 2018 18:16

Vinitaly,Verona - Alla 52ª edizione di Vinitaly il “Premio Angelo Betti per i Benemeriti della Viticoltura - Gran Medaglia Cangrande” per la Regione Marche è stato assegnato alla società agricola La Staffa di Staffolo (Ancona).


Guidata da Riccardo Baldi, 27 anni, produce - su una superficie di 10 ettari coltivata per il 90% a Verdicchio dei Castelli di Jesi e per il restante 10% a Montepulciano - circa 50mila bottiglie, seguite dall’enologo Umberto Trombelli.


Nel 2013 l’azienda ha intrapreso il percorso verso il biologico, dando così risposta alle richieste dei consumatori e assecondando la tendenza delle Marche, una delle realtà dove il biologico ha una forte presenza nelle produzioni agricole.


Acquistata nel 2004 da Mario Baldi, dal 2009 il titolare è il figlio Riccardo, che ha subito iniziato la costruzione di una nuova cantina e ha saputo accelerare sulla strada dell’internazionalizzazione, tanto che oggi il 70% del vino è venduto tra Stati Uniti, Canada, Regno Unito, Francia, Belgio, Svezia e Russia, Hong Kong e Giappone. Il processo di crescita non è ancora terminato e nel futuro prossimo ci sono nuovi terreni in proprietà, un’espansione della superficie vitata e moderne attrezzature per l’attività vitivinicola.


Soddisfatta l’assessore all’Agricoltura e vicepresidente della Regione Marche, Anna Casini, che ha premiato Riccardo Baldi insieme al direttore generale di Veronafiere, Giovanni Mantovani. “In questi anni sono stati messi a disposizione per i giovani, grazie alle misure del Programma di sviluppo rurale, oltre 100 milioni di euro e a breve saranno pubblicati nuovi bandi, specifici per le imprese inserite nel cratere del sisma – ha annunciato l’assessore Casini –. Le politiche del Psr hanno incentivato il ricambio generazionale, soprattutto riguardo all’innovazione, producendo risultati importanti. È interessante notare anche che oggi viene premiato un ragazzo che ha ancora 27 anni e che produce un vino, il Verdicchio dei Castelli di Jesi, che quest’anno ne compie 50”.



Sostieni Picusonline.it Effettua una donazione con PayPal

Picus On Line utilizza cookies per memorizzare informazioni sul tuo computer. Alcuni sono fondamentali per il funzionamento del nostro sito, altri ci aiutano a migliorare l'esperienza degli utenti. Utilizzando questo sito, acconsenti al posizionamento di questi cookies. Informazioni