Economia

Strategia aree interne del Piceno per il rilancio turistico, convegno presso l'Unione Montana del Tronto e Valfluvione

04 Giugno 2018

Durante la giornata del 5 giugno, verrà presentato dal Coordinatore Comitato Nazionale Aree Interne, Sabrina Lucatelli, il percorso finora seguito  dal punto di vista della Strategia Nazionale Aree Interne. 

Alessandro Malpiedi

04 Giugno 2018 12:14

Il presidente Giuseppe Amici

Domani (martedi 5 Giugno) nella sede dell’Unione Montana del Tronto e Valfuvione, capofila per il nostro territorio del Strategia Nazionale Aree Interne, si terrà l’evento L’approccio strategico per il settore turistico”. 

Dopo anni di lavoro è stato infatti definito il Preliminare della Strategia d’area, che punta al miglioramento dei servizi principali per la cittadinanza ed all’ incremento dello sviluppo locale per l’innalzamento della qualità della vita degli abitanti dei 17 comuni coinvolti (Acquasanta terme, Appignano del Tronto, Arquata del Tronto, Carassai, Castignano, Comunanza, Cossignano, Force, Montalto delle Marche, Montedinove, Montegallo, Montemonaco, Offida, Palmiano,Roccafluvione, Rotella, Venarotta).

 

In particolare, dopo numerosi incontri tra amministratori, stakeholder e attori rilevanti dello sviluppo locale, dove sono state ascolte le esigenze territoriali ed elaborate proposte condivise, il Piceno ha scelto di adottare un approccio strategico per il settore turistico, in grado di valorizzare il territorio ed  incrementarne la crescita.

 

Durante la giornata del 5 giugno, verrà presentato dal Coordinatore Comitato Nazionale Aree Interne, Sabrina Lucatelli, il percorso finora seguito  dal punto di vista della Strategia Nazionale Aree Interne. Sarà presente Paolo Grigolli, della Trentino School of Management per illustrare i risultati del lavoro svolto per il settore turistico negli ultimi mesi  basato sull’approccio San Gallen, in collaborazione con l’ente capofila ed il gruppo tecnico di lavoro del Gal Piceno. Verrà inoltre presentato dall’artista Luca Lagash il progetto #OP19, elemento attrattore di rinascita del territorio.

 

All’iniziativa interverranno, tra gli altri, la Vice Presidente Regione Marche Anna Casini e  Carlo Daldoss, Assessore alla coesione territoriale, urbanistica, enti locali ed edilizia abitativa della Provincia Autonoma di Trento. Da Evidenziare che proprio la Provincia di Trento ha partecipato al processo di definizione della Strategia con una donazione “immateriale” dopo il sisma del 2016. Concluderà i lavori Fabrizio Barca, Consigliere delle Aree Interne.


Programma


15.00 Registrazione partecipanti


15.15 Giuseppe AMICI Sindaco capofila Area Piceno Domenico PALA— Mari Anna PEROTTI, già Presidenti Unione Montana Tronto e Valfluvione Saluti istituzionali, introduzione e presentazione della Strategia


15.30 Andrea PELLEI, Regione Marche, Il supporto e la partecipazione al processo da parte della Regione 

15.45 Carlo DALDOSS, Assessore alla coesione territoriale, urbanistica, enti locali ed edilizia abitativa Provincia Autonoma di Trento: L'importanza di uno donazione immateriale per la rinascita del territorio post sisma 2016 

16.00 Sabrina LUCATELLI , Coordinatore, Comitato Nazionale Aree Interne: Presentazione del percorso affrontato dal punto di vista della SNAI 

16.30 Paolo GRIGOLLI, Trentino School of Management: Presentazione dei risultati del lavoro svolto e dell'approccio San Gallen in una area sisma 

Paolo ROSSO OCSE

17.00 Marina VALENTINI - Fabrizio LUCIANI, Ing. Antognozzi, vice presidente Provincia di Ascoli Piceno - Assistenza tecnica Area Piceno Prime riflessioni su aspetti positivi e criticità del metodo 


17.30 TSM, Luca LAGASH, collettivo #0P19: Il progetto SOP19 come attrattore di rinascita territoriale 

17,50 Anna CASINI, vice presidente Regione Marche Angelo SCIAPICHETTI, assessore alle Politiche per la Montagna ed Aree Interne Regione Marche 

18,30 Conclusioni

Fabrizio BARCA, Consigliere Aree Interne


Sabrina Zullo



Sostieni Picusonline.it Effettua una donazione con PayPal

Picus On Line utilizza cookies per memorizzare informazioni sul tuo computer. Alcuni sono fondamentali per il funzionamento del nostro sito, altri ci aiutano a migliorare l'esperienza degli utenti. Utilizzando questo sito, acconsenti al posizionamento di questi cookies. Informazioni