Economia

L’importanza dell’identità aziendale: i consigli per creare e gestire quella della tua impresa

17 Settembre 2018

Nessun’azienda può ambire al successo senza aver prima definito la propria identità di marchio, una regola che vale in qualsiasi settore.

La redazione

17 Settembre 2018 15:52

Oggi il mercato offre una chance a tutti, a patto di sapere come cogliere le diverse opportunità. Se da un lato il digitale ha aperto nuove porte per gli imprenditori, dall’altro la situazione attuale si è fatta molto più competitiva.

Rispetto al passato, sono sempre più numerose le aziende che operano nelle varie nicchie, e che lo fanno con cognizione di causa. Non è più un mercato adatto a chi non sa come differenziarsi, e a chi ancora non ha capito come rendersi riconoscibile agli occhi del proprio specifico pubblico.

Uno dei modi migliori per raggiungere questo risultato è quello di creare e curare costantemente un’identità aziendale che sia forte e ben definita nelle linee. Ecco i consigli per ottenere questo importante obiettivo.


Creare un’identità aziendale solida e unica

L’identità aziendale, nota anche come brand identity, è un concetto che mira alla creazione di un marchio ben riconoscibile. Questo perché costruire un'identità solida consente ai potenziali clienti di farsi un’idea dell’azienda e del messaggio che veicola. Di conseguenza, questi fattori (ci si augura positivi) si riversano in automatico sui prodotti o servizi lanciati da quel brand.

Percependo i valori che ruotano attorno ad esso, il consumatore tende ad identificarsi in quel determinato marchio e a preferirlo agli altri. Il merito va ai dettagli che lo distinguono, che fanno assumere a quel brand un'identità ben definita. In assenza di questa, il consumatore preferirà rivolgersi ad altri competitor più attrezzati.

Fra gli altri fattori importanti, che appartengono ad una brand identity corretta, troviamo la coerenza applicata alle campagne di marketing: infatti è attraverso la promozione che il brand racconta se stesso, assumendo una propria personalità e trasmettendola al consumatore.


Come si crea una brand identity di successo

Innanzitutto ogni azienda dovrebbe partire dallo studio e dall’analisi delle proprie caratteristiche. Questo è possibile applicando la logica dell’identità coordinata.

In pratica, ogni elemento deve partecipare alla definizione dell’identità di brand, aggiungendo piccoli tasselli ad un puzzle coerente nella sua interezza. Si parla di elementi che vanno dal naming dell’impresa, passando per il logo, la veste grafica ed il packaging fino ad arrivare alla carta intestata (quest'ultima può essere ordinata anche online). In questo set di elementi rientra naturalmente anche la presenza online che va coordinata con le stesse logiche dell'offline, e curata con attenzione e costanza. Si parla ad esempio della veste grafica del sito web, che dovrebbe essere coerente con gli altri elementi grafici del brand. Anche i social network rientrano a pieno titolo a livello di brand identity: sia per una questione di immagine, sia per quanto concerne l’ascolto dei consumatori.

In sintesi, nessun'azienda può ambire al successo senza aver prima definito la propria identità di marchio, una regola che vale in qualsiasi settore.





Sostieni Picusonline.it Effettua una donazione con PayPal

Picus On Line utilizza cookies per memorizzare informazioni sul tuo computer. Alcuni sono fondamentali per il funzionamento del nostro sito, altri ci aiutano a migliorare l'esperienza degli utenti. Utilizzando questo sito, acconsenti al posizionamento di questi cookies. Informazioni