Eventi

Le Crisalidi, servizio domiciliare per minori con dipendenza patologica

28 Settembre 2018

Il servizio si rivolge a ragazzi minorenni e neomaggiorenni (fino al 21° anno di età) con problematiche di uso ed abuso di sostanze psicotrope, e alle loro famiglie. La presa in carico avviene in seguito a segnalazione da parte degli STDP - Servizio Territoriale per le Dipendenze Patologiche, Consultori familiari, Neuropsichiatria Infantile, Servizi Sociali per i minorenni, le famiglie portatrici del problema.

La redazione

28 Settembre 2018 11:22

Maria Paola Modestini e Carla Capriotti

San Benedetto - Presso Casa L’Aquilone di San Benedetto del Tronto (AP) presentate “Le crisalidi”, un servizio domiciliare gratuito, rivolto a minorenni con problemi di uso e abuso di sostanze psicotrope. Sono intervenute la Coordinatrice alla pianificazione della presa in carico Maria Paola Modestini e la Coordinatrice del progetto Carla Capriotti.


Definizione del servizio


“Le crisalidi”, il servizio domiciliare per minori con dipendenza patologica nasce dall’osservazione dell’abbassamento dell’età di esordio dell’uso di sostanze psicotrope e alcol, il quale costituisce un fattore rilevante che aumenta la vulnerabilità alla dipendenza. All’iniziazione precoce infatti, si associa un più frequente passaggio dalla semplice sperimentazione della sostanza a vere e proprie forme di dipendenza. La lettura del fenomeno in questi termini ha determinato l’elaborazione di un servizio che preveda strategie d’intervento che si adattino alla peculiarità dell’utenza e pertanto si struttura attraverso interventi di natura domiciliare. Il Servizio si avvale di un Equipe composta da un Coordinatore e due educatori e fa affidamento sulla rete territoriale costituita da: STDP, Consultori familiari, U. O. Neuropsichiatria infantile, Servizi Sociali per i minorenni.


Progetto di innovazione regionale


“Le crisalidi” è un progetto di Ama Aquilone Coop. Soc. approvato e finanziato dalla Regione Marche con i fondi dedicati ai progetti d’innovazione (DGR 619/2016 – DD 107/IGR/2016).


Tipologia dei destinatari


Il servizio si rivolge a ragazzi minorenni e neomaggiorenni (fino al 21° anno di età) con problematiche di uso ed abuso di sostanze psicotrope, e alle loro famiglie. La presa in carico avviene in seguito a segnalazione da parte degli STDP - Servizio Territoriale per le Dipendenze Patologiche, Consultori familiari, Neuropsichiatria Infantile, Servizi Sociali per i minorenni, le famiglie portatrici del problema.


Obiettivi dell’intervento domiciliare


Gli obiettivi che il Servizio desidera raggiungere attraverso l’intervento domiciliare sono:

Intercettare precocemente situazioni di uso e abuso di sostanze e conseguenti dinamiche disfunzionali, per evitare l’insorgere di una vera e propria dipendenza;

Semplificare e agevolare l’accesso ai trattamenti terapeutici dedicati ai minori relativi all’utilizzo problematico di sostanze;

Facilitare la dismissione delle condotte di abuso nel minore;

Sostenere il minore e le famiglie di appartenenza nella costruzione di dinamiche familiari funzionali;

Sostenere il minore nella costruzione del Sé attraverso l’individuazione delle proprie inclinazioni e risorse;

Implementare nel minore la percezione di auto efficacia ed autostima;

Sostenere il minore nella strutturazione di dinamiche funzionali con il gruppo dei pari.


Sostieni Picusonline.it Effettua una donazione con PayPal

Picus On Line utilizza cookies per memorizzare informazioni sul tuo computer. Alcuni sono fondamentali per il funzionamento del nostro sito, altri ci aiutano a migliorare l'esperienza degli utenti. Utilizzando questo sito, acconsenti al posizionamento di questi cookies. Informazioni