Cronaca

L’Associazione Sant’Emidio nel Mondo piange la scomparsa del proprio vicepresidente il dr. Giovanni Cipollini

03 Novembre 2018

Era l’anima del gemellaggio tra Ascoli e la città natale di sant’Emidio, Treviri. Se negli ultimi venti anni il gemellaggio tra le due città è rimasto vivo lo dobbiamo solamente alla passione che Giovanni Cipollini ha profuso per tenere unite le due città. 

La redazione

03 Novembre 2018 12:59

Ascoli - Giovanni Cipollini, classe 1949, è stato il primo presidente dell’Associazione, costituita nel 2008 per studiare la devozione diffusa in tutto il mondo  verso il patrono di Ascoli.    Il rapporto con Sant’Emidio è stato per Giovanni Cipollini sempre molto speciale: prima di andare in pensione ha lavorato come funzionario dell’assessorato alla Cultura del Comune di Ascoli ed uno dei ruoli che svolgeva con maggiore soddisfazione era proprio quello di collegamento tra il Comune e la Diocesi per le feste agostane in onore a Sant’Emidio.  Lo ricordano tutti seguire le operazioni tecniche della tombola dal balcone di Piazza Arringo oppure verificare lungo le sponde del Castellano il corretto posizionamento degli spari. 

Non solo. Era l’anima del gemellaggio tra Ascoli e la città natale di sant’Emidio, Treviri.   Se negli ultimi venti anni il gemellaggio tra le due città è rimasto vivo lo dobbiamo solamente alla passione che Giovanni Cipollini ha profuso per tenere unite le due città.  Il suo impegno è stato riconosciuto dalla città tedesca che qualche tempo fa, in nome di sant’Emidio, gli ha conferito la cittadinanza onoraria.  
E proprio al suo caro Sant’Emidio rivolgiamo le nostre preghiere affinché sia propizio intercessore per il Regno dei Cieli. 


Sostieni Picusonline.it Effettua una donazione con PayPal

Picus On Line utilizza cookies per memorizzare informazioni sul tuo computer. Alcuni sono fondamentali per il funzionamento del nostro sito, altri ci aiutano a migliorare l'esperienza degli utenti. Utilizzando questo sito, acconsenti al posizionamento di questi cookies. Informazioni