Sociale

Quinta edizione del Pranzo Solidale con lo Chef Incicco ed il suo staff organizzato da 'Qualcosa di sinistra'

27 Novembre 2018

Nasce come momento d'incontro per la raccolta di fondi da destinare a famiglie e persone in difficoltà residente in uno dei comuni del cratere marchigiano e segnalateci dai servizi sociali dei comuni di appartenenza e/o dalle parrocchie (Colli del Tronto, Castel di Lama, Castorano, Spinetoli, Appignano del Tronto...), è un momento di sussidiarietà senza precedenti, nel territorio della vallata del Tronto.

Paula B. Amadio - Presidente dell'associazione 'Qualcosa di sinistra'

27 Novembre 2018 10:33

Ascoli - Il 9/12 si terrà a Colli del Tronto, presso l'Oratorio del Comune capoluogo, la 5^ edizione del Pranzo Solidale con lo Chef Incicco ed il suo staff, organizzato dall'associazione "Qualcosa di sinistra".

Il pranzo solidale nasce come momento d'incontro per la raccolta di fondi da destinare a famiglie e persone in difficoltà residente in uno dei comuni del cratere marchigiano e segnalateci dai servizi sociali dei comuni di appartenenza e/o dalle parrocchie (Colli del Tronto, Castel di Lama, Castorano, Spinetoli, Appignano del Tronto...), è un momento di sussidiarietà senza precedenti, nel territorio della vallata del Tronto: donne e uomini già a fine estate iniziano ad organizzare l’appuntamento di solidarietà. Il momento è anche conviviale perché permette a molte persone e famiglie di mangiare fuori a prezzi popolari per uno scopo puramente benefico.

Per la realizzazione del Pranzo le spese da sostenere sono diverse e di varia entità, per questo cerchiamo la collaborazione di chi come noi condivide lo spirito solidaristico dell'iniziativa perché con il contributo di molti contiamo di poter sostenere più nuclei e/o persone nel far fronte a spese impreviste e non sostenute dai servizi pubblici di riferimento. E' un pranzo dove la solidarietà è al primo posto, perché la persona e la sua dignità sono al centro.

L’obiettivo dell’iniziativa di quest’anno è quello di contribuire al progetto di copertura di protezione neve del container Circolo ricreativo BSA Forca di Montegallo e di avviare un progetto d’inclusione sociale nel territorio collese.

Nella prima e nella seconda edizione (2014-2015) del Pranzo solidale abbiamo destinato i fondi raccolti con il ricavato del pranzo a persone e famiglie in difficoltà residenti nel comune di Colli del Tronto, mentre nel 2016 abbiamo destinato il ricavato a persone residenti in uno dei comuni maggiormente danneggiati dal sisma (abbiamo sostenuto 4 famiglie terremotate, con case inagibili e momentaneamente sistemate in altri comuni su segnalazione delle BSA). Nel 2017 l’associazione si è fatta carico dei costi di prestazioni odontoiatriche a favore di famiglie in difficoltà economiche residenti in Vallata del Tronto, nei comuni del cratere. Questo ovviamente non va a discapito del servizio sanitario nazionale ma si opera in affiancamento, cercando di rispettare ed abbreviare i tempi di cura e di presa in carico delle persone da sostenere.

Il 1° anno il costo del pranzo solidale è stato di € 8,00 a persona ed il ricavato è stato di € 800,00 versato per intero al Comune di Colli del Tronto (abbiamo sostenuto 2 famiglie di Colli del Tronto, di cui un nucleo monoparentale con figlio minore); il 2° anno il costo del pranzo solidale è stato sempre di € 8,00 ed il ricavato è stato di € 1.000,00 (abbiamo sostenuto 3 famiglie di Colli del Tronto di cui una con due figli minori ed in situazione d'invalidità, segnalateci dal Comune di Colli del Tronto e dal Parroco di Santa Felicita a Colli); il 3° anno ed il 4° anno il costo del pranzo solidale è stato di € 10,00 ed abbiamo avuto un ricavato, in entrambi gli anni di € 1.500,00. Negli anni il ricavato è passato dagli 800 euro del 2014 ai 1.500 dell’ultima edizione, sicuramente non sono cifre da capogiro ma hanno sicuramente permesso di avviare un percorso di solidarietà concreto. Da non sottovalutare che l’associazione sostiene diverse spese per la realizzazione e la buona riuscita dell’iniziativa e che i volontari si fanno in quattro pur di abbattere il più possibile i costi chiedendo contributi e sostegno economico a commercianti del posto, per questo è fondamentale la rete di aiuto che l’associazione è stata ed è capace di mettere in campo. Negli anni l’apprezzamento verso questa iniziativa è aumentato e le azioni fatte sono state diverse e molto riconosciute, il numero dei partecipanti è aumentato passando dai 120 della prima edizione del pranzo del 2014 a 240 dell’ultima dell'edizione dello scorso, senza considerare i 20 volontari che ogni anno s’impegnano sia in cucina che in sala.

Nelle ultime due edizioni del pranzo abbiamo affiancato anche una lotteria a premi che lo scorso anno ha avuto un’adesione inimmaginabile, oltre 40 premi in buoni acquisto donati generosamente da numerose attività locali e non.

Ci auguriamo di poter continuare a sostenere chi si trova a vivere un momento difficile e di poter contare sulla vostra diffusione dell'iniziativa solidale. 



Sostieni Picusonline.it Effettua una donazione con PayPal

Picus On Line utilizza cookies per memorizzare informazioni sul tuo computer. Alcuni sono fondamentali per il funzionamento del nostro sito, altri ci aiutano a migliorare l'esperienza degli utenti. Utilizzando questo sito, acconsenti al posizionamento di questi cookies. Informazioni