Cultura

'La Pietra Del Diavolo', il romanzo storico di Claudio Santucci prodotto da CISI verrà presentato al Forte Malatesta

03 Dicembre 2018

Appuntamento a mercoledi 5 dicembre alle 18. Il romanzo è ambientato nel 1300. Due studenti di Archeologia ritrovano, nella chiesa di S.Maria in Pantano un rotolo di pergamene. In queste pagine è descritto il viaggio che un giovane frate compie da Firenze ad Ascoli. Il frate è il confessore di Cecco d’Ascoli negli ultimi giorni prima dell’esecuzione sul rogo.


La redazione

03 Dicembre 2018 09:24

Ascoli - Il 5 Dicembre alle ore 18.00, presso il Forte Malatesta verrà presentato il libro con la presenza e la partecipazione dell’autore. La conduzione dell’incontro è affidata a Ivano Corradetti, Presidente CISI. Ingresso libero.


Il romanzo è ambientato nel 1300. Due studenti di Archeologia ritrovano, nella chiesa di S.Maria in Pantano un rotolo di pergamene. In queste pagine è descritto il viaggio che un giovane frate compie da Firenze ad Ascoli. Il frate è il confessore di Cecco d’Ascoli negli ultimi giorni prima dell’esecuzione sul rogo.


Il grande pensatore lo esorta a conoscere il mondo, gli uomini, a guardare quello che ha intorno con occhi sempre aperti e curiosi di nuove domande e nuove risposte. Gli affida, anche, un piccolo pezzo di travertino incoraggiando il giovane a recarsi a Asculo per vedere con i suoi occhi come questa città stia cambiando e fiorendo grazie all’utilizzo di questa pietra. Il frate, insomma, si troverà di fronte un mondo che sta cambiando, un mondo dove sono accesi mille fuochi di paure, guerra e miseria.


Scoprirà che il suo vecchio saio non basta più a comprendere un mondo che non si limita più a dare risposte che vengono dal passato. Sta nascendo una nuova società. Asculo sta rifiorendo come una pianta che torna a ricevere acqua. Sta per vedere la luce il Rinascimento.   


Sostieni Picusonline.it Effettua una donazione con PayPal

Picus On Line utilizza cookies per memorizzare informazioni sul tuo computer. Alcuni sono fondamentali per il funzionamento del nostro sito, altri ci aiutano a migliorare l'esperienza degli utenti. Utilizzando questo sito, acconsenti al posizionamento di questi cookies. Informazioni