Cronaca

Spi Cgil. Presentatoil libro 'Gli Spaesati', reportage di Angelo Ferracuti e Giovanni Morozzini a due anni dal terremoto

11 Dicembre 2018

L'evento si è tenuto venerdì 14 dicembre ad Ascoli Piceno, Palazzo dei Capitani (Piazza del popolo, presente Elio Cerri, segretario generale Spi Cgil Marche.

La redazione

11 Dicembre 2018 19:30

Ascoli - A due anni dal terremoto, un libro per di racconti, testimonianze, disagi e aspettative: è questo il contesto in cui si muove “Gli spaesati”, di Angelo Ferracuti e Giovanni Morrozzini. Un reportage delle zone del sisma del Centro Italia, presentato ieri, venerdì 14 dicembre ad Ascoli Piceno, presso Palazzo dei Capitani (Piazza del popolo).

L’iniziativa è promossa dallo Spi Cgil, il sindacato dei pensionati della Cgil e da Liberetà in collaborazione con Libreria Rinascita. Presente Ivan Pedretti, segretario nazionale Spi.

L’apertura dei lavori è stat di Elio Cerri, segretario generale Spi Cgil Marche; poi l’introduzione di Miriam Broglio, amministratrice delegata di Liberetà, e la presentazione del libro a cura degli autori.

Ci sono stati gli interventi dei segretari Spi Cgil delle aree terremotate di Marche, Abruzzo, Lazio e Umbria. Poi spazio per racconti e testimonianze di chi ha vissuto il dramma e, infine, intervento conclusivo di Ivan Pedretti, segretario nazionale Spi Cgil.

Dichiara Elio Cerri: “Questa iniziativa intende mantenere alta l’attenzione sulle questioni legate ai territori e sui disagi che, ancora a distanza di due anni dal sisma, riguardano le persone e gli anziani, in particolare”. L’evento, conclude Cerri, “vuole anche sensibilizzare le istituzioni con l’obiettivo di affrontare e possibilmente risolvere, nel più breve tempo possibile, le situazioni di sofferenza in cui si versano ancora molti cittadini”.

Potrebbero interessarti


Sostieni Picusonline.it Effettua una donazione con PayPal

Picus On Line utilizza cookies per memorizzare informazioni sul tuo computer. Alcuni sono fondamentali per il funzionamento del nostro sito, altri ci aiutano a migliorare l'esperienza degli utenti. Utilizzando questo sito, acconsenti al posizionamento di questi cookies. Informazioni