Cronaca

Giallo di fine anno. Due turisti veronesi restano chiusi nel Forte Malatesta ma per farsi aprire chiamano il carcere di Marino del Tronto

31 Dicembre 2018

Il tono della telefonata era questo arrivata all'agente di Polizia penitenziaria era il seguente: 'Mi scusi ma siamo rimasti chiusi nel carcere, ci aiuta ad uscire?'. Dal carcere di Marino del Tronto hanno chiamato la Polizia che in poco tempo ha 'liberato' i due carcerati veronesi che ora, al di là della bellezza della nostra città avranno da raccontare anche un piccolo giallo in un 'carcere' medievale.  

Gaetano Amici

31 Dicembre 2018 13:04

Ascoli- La bellezza di Ascoli Piceno può rapire fino a tal punto da restare chiusi in uno dei suoi palazzi storici. E' accaduto ieri ad una coppia di turisti di Verona che, incantati dal meraviglioso Forte Malatesta, hanno continuato a girare nei suoi meandri dimenticando la fatidica ora di chiusura del Forte.

Non si sono persi d'animo quando alla fine hanno guadagnato la porta d'uscita e l'hanno trovata ben chiusa.


Allora, magia di internet, con il fido smartphone alla mano, hanno chiesto un numero telefonico alla rete. Ma per la ricerca fatta su Google evidentemente si sono fatti ingannare da una parola chiave trovata nelle schede storiografiche del Forte Malatesta: carcere.


Dunque, ottenuto il numero di telefono relativo, la donna della coppia di veronesi ha chiamato … A rispondere all'appello di aiuto si sono però trovati un interlocutore abbastanza sorpreso.


Il tono della telefonata era questo: “Mi scusi ma siamo rimasti chiusi nel carcere, ci aiuta ad uscire?”.


Fin qui nulla di speciale se all'altro capo del telefono non ci fosse stato un agente di Polizia Penitenziaria del Carcere di Marino del Tronto.


Beh, a definirlo stupito era ben poco. Chiedere ad un agente di Polizia penitenziaria di uscire da carcere sarà sembrato come essere su “Scherzi a parte”. Tuttavia in modo meticoloso l'agente ha chiesto generalità e numero di telefono ai due turisti dopo essersi fatto spiegare che erano chiusi nel Forte Malatesta, un tempo carcere di Ascoli Piceno, è vero. Dal carcere di Marino del Tronto hanno chiamato la Polizia che in poco tempo ha “liberato” i due carcerati veronesi che ora, al di là della bellezza della nostra città avranno da raccontare anche un piccolo giallo in un “carcere” medievale.  


Sostieni Picusonline.it Effettua una donazione con PayPal

Picus On Line utilizza cookies per memorizzare informazioni sul tuo computer. Alcuni sono fondamentali per il funzionamento del nostro sito, altri ci aiutano a migliorare l'esperienza degli utenti. Utilizzando questo sito, acconsenti al posizionamento di questi cookies. Informazioni