Cronaca

Giornate Fai di Primavera. On. Giorgia Latini: 'Nelle Marche sono 81 i luoghi visitabili dai cittadini, 7 ad Ascoli e altri 7 nel borgo storico di Montedinove'

22 Marzo 2019

'L'invito è dunque quello di approfittare di questi due giorni per scoprire i gioielli artistico-culturali che abbiamo in casa e che, grazie all'impegno del FAI, diventano accessibili a tutti'.

La redazione

22 Marzo 2019 15:12

Ascoli - Sabato 23 e Domenica 24 marzo, dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18, si svolgerà in tutta Italia la 27^ edizione delle Giornate FAI di Primavera. Nelle Marche saranno 81 i beni aperti, 3330 gli studenti apprendisti ciceroni e 650 i volontari impegnati nell'iniziativa che contribuirà a far conoscere da vicino luoghi e siti culturali che, per gran parte dell'anno, sono inaccessibili ai visitatori poiché privati.


“Nella provincia di Ascoli - “ dichiara l'On. Latini, Vicepresidente della Commissione Cultura alla Camera - “ sono 14 i luoghi visitabili dai cittadini: 7 ad Ascoli e altri 7 nel borgo storico di Montedinove. Nel capoluogo ascolano si potrà spaziare da Palazzo Odoardi, sede della Camera di Commercio, alle stanze segrete di Palazzo Malaspina passando per Palazzo Alvitreti, oggi sede della Confindustria e Palazzo San Filippo, attuale sede della Prefettura. Da non perdere le 165 opere di Tullio Pericoli ospitate a Palazzo dei Capitani, che compongono la mostra”Forme del Paesaggio 1970-2018” e la possibilità di visitare gli spazi interni dello stadio “Del Duca”, dove saranno esposti trofei e foto riguardanti la storia dell'Ascoli Calcio. Nel borgo di Montedinove si potranno invece ammirare, tra le altre cose, il museo delle tombe Picene e gli antichi manufatti, il palazzo comunale, la chiesa di San Lorenzo, la chiesa Santa Maria De Cellis e il Convento di San Tommaso Becket, oltre alla cinta muraria e l'esterno di Palazzo Pasqualini”.


"L'invito è dunque quello di approfittare di questi due giorni per scoprire i gioielli artistico-culturali che abbiamo in casa e che, grazie all'impegno del FAI, diventano accessibili a tutti: proprio per questo mi preme riconoscere il costante impegno della presidente del FAI MARCHE, Alessandra Stipa, che costituisce il motore di queste lodevoli iniziative", conclude l'On. Latini.


Sostieni Picusonline.it Effettua una donazione con PayPal

Picus On Line utilizza cookies per memorizzare informazioni sul tuo computer. Alcuni sono fondamentali per il funzionamento del nostro sito, altri ci aiutano a migliorare l'esperienza degli utenti. Utilizzando questo sito, acconsenti al posizionamento di questi cookies. Informazioni