Cultura

La case history 'Sabelli Group' all'Università Politecnica delle Marche

22 Marzo 2019

Gli studenti del corso di Business Marketing realizzeranno quattro progetti sull’esposizione dei prodotti a marchio Sabelli nei punti vendita della grande distribuzione.

La redazione

22 Marzo 2019 15:14

Ascoli – Il marchio Sabelli torna a essere oggetto di studio alla Facoltà di Economia dell'Università Politecnica delle Marche. Quattro gruppi di studenti del corso di Business Marketing, guidato dal pro-rettore dell'ateneo, il professore Gian Luca Gregori, hanno scelto l'azienda marchigiana per un project work sul tema "Evoluzione della relazione Industria-Distribuzione”. 

 

Il progetto ha preso il via il 5 marzo, con una lezione tenuta da Angelo Galeati, ad di Sabelli Group, nell'ambito delle collaborazioni tra l'università e le imprese del territorio. “Ringraziamo il prof. Gregori per aver reso possibile anche quest’anno la collaborazione del nostro gruppo con il corso di Business Marketing – ha dichiarato Galeati – per noi è importantissimo partecipare a questi progetti, per dialogare con il nostro territorio e supportare la crescita professionale dei giovani che studiano qui”.


Gli studenti esamineranno le strategie di Sabelli nei confronti della Grande Distribuzione Organizzata, analizzando in particolare l'esposizione dei prodotti sul punto vendita e le strategie di promozione. Il progetto durerà alcune settimane, al termine delle quali i gruppi di lavoro presenteranno le proprie relazioni all’azienda.


***

SABELLI GROUP

Con 155.000 tonnellate di latte fresco lavorato all’anno, 4 siti produttivi, 8 piattaforme distributive e 500 dipendenti e collaboratori, Sabelli Group è una realtà consolidata nel mercato dei formaggi freschi di qualità e leader di mercato nei segmenti burrata e stracciatella. Fondata nel 1921 e trasferita ad Ascoli Piceno nel 1978, Sabelli Spa ha acquisito nel 2016 la Trevisanalat di Castelfranco Veneto e la Ekolat in Slovenia, dando vita a uno dei più importanti poli italiani per la produzione di mozzarella. Nel 2018, il gruppo acquisisce il Caseificio Val d'Aveto, produttore di nicchia di yogurt colato e formaggi tradizionali nel segmento premium.



Sostieni Picusonline.it Effettua una donazione con PayPal

Picus On Line utilizza cookies per memorizzare informazioni sul tuo computer. Alcuni sono fondamentali per il funzionamento del nostro sito, altri ci aiutano a migliorare l'esperienza degli utenti. Utilizzando questo sito, acconsenti al posizionamento di questi cookies. Informazioni