Cronaca

Droga e bullismo: riflessioni a teatro, con la Scuola Secondaria di Amandola, Lions Club Amandola Sibillini e la compagnia teatrale 'La Magnolia'

30 Maggio 2019

Remoli: 'Stanno sempre più venendo meno le sane relazioni interpersonali surrogate, purtroppo, dall’uso esagerato dei social con la conseguenza, specie fra i giovani, di una crescita del disorientamento ed del disagio sociale'.

La redazione

30 Maggio 2019 14:45

Amandola - Venerdì 31 maggio 2019 alle ore 21:15 presso il Cine Teatro Europa di Amandola si svolgerà l'evento culturale sui temi del bullismo e della droga organizzato dalla Scuola Secondaria di Amandola in collaborazione con il Lions Club Amandola Sibillini e la compagnia teatrale "La Magnolia", che mette in scena la pièce teatrale "Ho bisogno di te".

Testi e sceneggiatura di Rosanna Tronelli, la regia di Alessandro Del Bello, la scenografia di Pierluigi Remoli. Interpreti: Rei Alimehmeti, Sole De Mamncor, Emanuela Squarcia, Lucia Michetti, Mattia Zucconi, Mirco Settimi, Valeria Bernardini, Lucia Perticari, Jessica Totò, Chiara Cesetti Roscini, Matteo Peschi.

È una storia sulle inquietudini giovanili, sui problemi che gli adolescenti si trovano ad affrontare nel difficile passaggio dall'età infantile all'età adulta caratterizzato dal disagio dell'incompletezza e in cui la conquista della propria identità è impresa non immune da dolori e sofferenze. In questo contesto così problematico, per alcuni adolescenti è facile finire nel giro della droga mentre altri si trovano a subire vessazioni, angherie fisiche e psicologiche persino su Internet. È qui che si consumano tragedie quotidiane, nel silenzio di un mondo virtuale e insegnanti e genitori non debbono ignorare questo mondo invisibile.

"Attraverso il teatro - afferma Rosanna Tronelli, responsabile della compagnia teatrale La Magnolia - vogliamo proporre un momento importante di incontro e di confronto coinvolgendo la scuola e la famiglia che in sinergia possono aiutare i ragazzi ad affrontare problemi come la droga e il bullismo. È importante sensibilizzare le nuove generazioni rispetto all'uso improprio della tecnologia che inaridisce i sentimenti impedendo di instaurare rapporti di rispetto e tolleranza. Vogliamo mandare un messaggio di speranza affinché i nostri giovani riescano a costruire un mondo non più fatto di apparenze, di violenza, di scorciatoie pur di sembrare e non essere".


Il Presidente del Lions Club Amandola Sibillini, Sergio Maria Remoli, sottolinea che il bullismo una è problematica di estrema attualità per ciò i Lions ne hanno fatto un tema di studio sul quale si realizzano qualificati service a livello nazionale; c’è da dire che esiste una stretta relazione tra tecnologia e isolamento individuale che amplifica il problema in maniera rischiosa, soprattutto per i ragazzi.

Stanno sempre più venendo meno le sane relazioni interpersonali surrogate, purtroppo, dall’uso esagerato dei social con la conseguenza, specie fra i giovani, di una crescita del disorientamento ed del disagio sociale.”

Interverranno i musicisti dell’Associazione La Fenice - Scuola di Musica e Danza di Amandola, dirigenti scolastiche e alunni della Scuola Secondaria di Amandola con riflessioni e commenti sui temi trattati.



Sostieni Picusonline.it Effettua una donazione con PayPal

Picus On Line utilizza cookies per memorizzare informazioni sul tuo computer. Alcuni sono fondamentali per il funzionamento del nostro sito, altri ci aiutano a migliorare l'esperienza degli utenti. Utilizzando questo sito, acconsenti al posizionamento di questi cookies. Informazioni