Cronaca

Frecce Tricolori 'Air show': nel Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica studiate le misure per la manifestazione aerea

07 Giugno 2019

La redazione

07 Giugno 2019 18:00

Ascoli - Presieduto dal Prefetto, si è riunito stamane presso la Sala Giunta del Comune di San Benedetto del Tronto, il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica al quale erano presenti oltre ai vertici delle Forze dell’Ordine, i Sindaci di San Benedetto del Tronto, di Grottammare e Cupra Marittima, nonché i rappresentanti degli Enti ed organismi di soccorso e delle Associazioni di categoria. All’incontro hanno partecipato anche i Comandanti della Capitaneria di porto, della Polizia stradale, dei Vigili del fuoco, il dirigente del Servizio 118, i rappresentanti del locale comitato Croce Rossa Italiana, dell’ANAS e della società Autostrade.


All’esame del Comitato, le misure da adottare in occasione della manifestazione aerea delle Frecce Tricolori “Air show”, organizzata dall’Aereoclub Picenum e promossa dal Comune di San Benedetto del Tronto che si terrà l’8 ed il 9 giugno prossimi.

L’evento, che richiamerà un consistente afflusso di persone, ha richiesto la predisposizione di significativi provvedimenti a tutela dell’incolumità e della sicurezza dei cittadini che si recheranno a San Benedetto del Tronto proprio per assistere alla manifestazione.

Il Comitato ha poi esaminato i dispositivi da attivare in vista della stagione estiva con particolare riferimento alle manifestazioni pubbliche, al contrasto dell’abusivismo commerciale e della vendita abusiva di prodotti contraffatti e della cosidetta “movida”.


I rappresentanti delle Forze dell’ordine hanno assicurato il dispiegamento di tutte le unità disponibili secondo collaudati schemi già sperimentati negli anni passati. Grazie al potenziamento dei servizi con i rinforzi inviati dal Dipartimento della pubblica sicurezza e l’impiego del reparto prevenzione crimine sarà possibile aumentare i controlli a beneficio della cd. “sicurezza percepita”.

La viabilità stradale e il contrasto di comportamenti a rischio, così come la vigilanza in mare, verranno assicurati da mirati dispositivi da parte della Polizia stradale e della Capitaneria di porto. I Vigili del fuoco assicureranno specifiche attività di prevenzione degli incendi e un presidio acquatico a tutela dei bagnanti.


I Sindaci da parte loro, si sono impegnati ad adottare qualora necessario, specifiche ordinanze sindacali e condividendo i modelli operativi proposti hanno assicurato il concorso delle polizie locali nello svolgimento dei servizi. I presenti, altresì, hanno concordato sulla opportunità di sottoscrivere un protocollo per il “controllo di vicinato” che consentirà, unitamente ai sistemi di video sorveglianza di implementare le misure di vigilanza del territorio.


I Rappresentanti delle categorie interessate, esercenti ed albergatori, nel garantire la più ampia collaborazione con Forze dell’ordine e le Istituzioni, hanno auspicato che l’attenta pianificazione predisposta consenta, come in passato, il miglior svolgimento della stagione.



Sostieni Picusonline.it Effettua una donazione con PayPal

Picus On Line utilizza cookies per memorizzare informazioni sul tuo computer. Alcuni sono fondamentali per il funzionamento del nostro sito, altri ci aiutano a migliorare l'esperienza degli utenti. Utilizzando questo sito, acconsenti al posizionamento di questi cookies. Informazioni