Cultura

Estate al Museo. Notae ad Solstitium dell’Istituto Musicale Spontini apre la serie di appuntamenti estivi dedicati ad arte, musica e danza

25 Giugno 2019

A questa prima serata seguiranno altre quattro che, nell’ambito delle iniziative di valorizzazione del patrimonio culturale promosse dal MiBAC, coniugheranno in vario modo l’archeologia, ad arte pittorica, musica e danza. 

La redazione

25 Giugno 2019 09:28

Ascoli - Grande successo per la serata di apertura della serie degli appuntamenti estivi del Museo Archeologico Statale di Ascoli Piceno lo scorso venerdì 21 giugno. Nell’ambito della Festa della Musica, promossa e patrocinata dal Ministero per i beni e le attività culturali, i luoghi della cultura hanno ospitato eventi, spettacoli e manifestazioni legati al tema. La splendida cornice del cortile rinascimentale di Palazzo Panichi ha, per l’occasione, ospitato lo spettacolo “Notae ad Solstitium. Il barocco tra arte e musica”.

L’evento, in collaborazione con Istituto culturale Medea e Istituto Musicale Spontini e Radio Incredibile, ha visto l’alternarsi di brani interpretati dal controtenore Nikos Angelis accompagnato al clavicembalo da Alessandro Buca e il commento di opere pittoriche a cura di Nazzareno Menzietti.

A questa prima serata seguiranno altre quattro che, nell’ambito delle iniziative di valorizzazione del patrimonio culturale promosse dal MiBAC, coniugheranno in vario modo l’archeologia, ad arte pittorica, musica e danza. Al prossimo appuntamento, il 12 luglio, con “Fedi & Salvucci” in concerto che proporranno una rilettura in acustico del repertorio di Johnny Cash, seguirà il 19 giugno l’atteso evento in collaborazione con i Musei Civici di Ascoli Piceno.

Il 25 luglio, invece, il Museo ospiterà un tributo alla danzatrice Isadora Duncan, “Melodie” dal balletto La Danse et la vie, brano ispirato alle danze orchestiche. La serata di chiusura, il 10 agosto, sarà infine dedicata all’evento-spettacolo “Alla ricerca dell’Apostata: tra storia e giallo, arte e letteratura” a cura di Stefano Conti, autore del libro Io sono l’Imperatore. Si tratterà di un incontro divulgativo a metà tra storia e arte, filosofia e archeologia, accompagnato da immagini e letture di epoca romana, medievale e rinascimentale. Una performance culturale interessante e coinvolgente, arricchita da musiche, spezzoni di film e dall’interpretazione di brani letterari da parte degli attori teatrali.


Contatti e info:

Tel. +39 0736 253562

e-mail museoarcheologicoascolipiceno@beniculturali.it

Facebook @MuseoArcheologicoAscoli

Instagram #museoarcheologicoascolipiceno


Sostieni Picusonline.it Effettua una donazione con PayPal

Picus On Line utilizza cookies per memorizzare informazioni sul tuo computer. Alcuni sono fondamentali per il funzionamento del nostro sito, altri ci aiutano a migliorare l'esperienza degli utenti. Utilizzando questo sito, acconsenti al posizionamento di questi cookies. Informazioni