Cronaca

Spaccio di sostanze stupefacenti: arresti, sequestri e denunce operati dalle Fiamme Gialle

17 Luglio 2019

Solo all’inizio di questa stagione estiva, l’attività della Guardia di Finanza ha già registrato il sequestro di due chilogrammi di sostanze stupefacenti (in prevalenza marijuana e hashish), l’arresto di 2 persone, la denuncia a piede libero di 7 soggetti e la segnalazione agli Uffici Prefettizi di ben 30 'consumatori abituali'.

La redazione

17 Luglio 2019 19:27

Ascoli - Tra gli interventi attuati dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Ascoli Piceno, finalizzati a prevenire e reprimere ogni fenomenologia illecita, particolare rilevanza hanno assunto quelli inseriti del “Dispositivo Permanente di Contrasto ai Traffici Illeciti”.

Il “Dispositivo” è quotidianamente eseguito sulle principali arterie stradali e notori luoghi di aggregazione della costa adriatica picena, particolarmente interessati alla vendita di prodotti non sicuri e contraffatti e allo spaccio di sostanze stupefacenti.

In quest’ultimo ambito e solo all’inizio di questa stagione estiva, l’attività delle Fiamme Gialle ha già registrato il sequestro di due chilogrammi di sostanze stupefacenti (in prevalenza marijuana e hashish), l’arresto di 2 persone, la denuncia a piede libero di 7 soggetti e la segnalazione agli Uffici Prefettizi di ben 30 “consumatori abituali”.

In particolare, a San Benedetto del Tronto è stato denunciato a piede libero all’Autorità Giudiziaria un ventinovenne (E.A.) di Colonnella (TE), trovato in possesso di gr. 20,3 di marijuana, un bilancino elettronico, un coltello a serramanico ed anche una pistola calibro 8, munita di 47 cartucce, risultata poi con canna occlusa e dotata di munizionamento “a salve”; la successiva perquisizione domiciliare ha determinato il rinvenimento di ulteriori 32 grammi di marijuana e 15 semi di cannabis.

Meno bene è andata al pusher tunisino di 24 anni (B.Z.), residente a Martinsicuro (TE), tratto in arresto nei pressi della stazione ferroviaria di San Benedetto del Tronto ed associato al carcere di Marino del Tronto, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

I militari della locale Compagnia, con l’ausilio delle unità cinofile, prima ancora di intraprendere le attività antidroga incentrate verso i passeggeri in arrivo e in partenza, in una via adiacente alla stessa stazione, hanno notato due soggetti scambiarsi qualcosa in maniera circospetta e repentina, assistendo, poi, ad uno scambio di denaro.

L’inconfutabilità dello scenario ha condotto le Fiamme Gialle a intervenire immediatamente, fermando i due uomini, trovati in flagranza dello spaccio di due dosi di eroina, per complessivi gr. 0,30, cedute dal tunisino con un contestuale passaggio di 20 euro in contanti; la perquisizione effettuata sul posto ha consentito di rinvenire, sulla persona dello stesso tunisino (nei confronti del quale è stata effettuata anche una perquisizione presso il domicilio di Martinsicuro), ulteriori gr. 1,3 di marijuana, un’altra dose di eroina da gr. 0,15 e, altresì, 120 euro in contanti, tutti in taglio da 20.

La persona che, invece, aveva appena acquistato l’eroina – il cinquantunenne (C.R.) di Grottammare –, dopo un maldestro tentativo di fuga in bicicletta, è stato fermato e segnalato alla Prefettura–Ufficio Territoriale del Governo quale “consumatore abituale”, detenendo le 2 bustine di eroina appena acquistate.

I controlli dei finanzieri e delle unità cinofile antidroga, come rimarcato dal Comandante Provinciale Ascoli Piceno, Colonnello Michele Iadarola, continueranno, quindi, a concentrarsi sui medesimi luoghi anche per il resto della stagione, con l’obiettivo primario di prevenire quelle condotte illecite che, più in generale, possono compromettere l’ordine e la sicurezza della Riviera delle Palme e delle tante località del Piceno, scelti come mete di vacanza e soggiorno dai turisti.

La Guardia di Finanza, quale fondamentale presidio di polizia economico-finanziaria sul territorio, agisce quotidianamente nella risoluzione anche delle criticità connesse allo spaccio delle sostanze stupefacenti, a tutela e a salvaguardia dell’ordine e della sicurezza pubblica dei cittadini.


Sostieni Picusonline.it Effettua una donazione con PayPal

Picus On Line utilizza cookies per memorizzare informazioni sul tuo computer. Alcuni sono fondamentali per il funzionamento del nostro sito, altri ci aiutano a migliorare l'esperienza degli utenti. Utilizzando questo sito, acconsenti al posizionamento di questi cookies. Informazioni