Politica

Ascolto & Partecipazione presenterà in Consiglio Comunale la richiesta di dimissioni del sindaco Fioravanti e del suo vice Silvestri

31 Ottobre 2019

La redazione

31 Ottobre 2019 18:20

Ascoli - Ascolto & Partecipazione invia una nota sulla cena di Acquasanta Terme inneggiante alla Marcia su Roma:
"Il 28 ottobre scorso presso il ristorante “Terme” di Acquasanta si è svolta una cena per commemorare la marcia su Roma.
Sui menù, oltre alle varie portate vi erano stampate frasi del Duce con la sua faccia, il fascio littorio ed il simbolo nazifascista dell’aquila ad ali spiegate con sotto il logo del partito “Fratelli d’Italia”.
Tutto ciò si chiama ​apologia del fascismo che nell'ordinamento giuridico italiano è un reato previsto dall'art. 4 della legge Scelba, attuativa della XII disposizione transitoria e finale della Costituzione.


La cosa grave è che questo reato è stato commesso da esponenti nazionali e locali di “FdI” presenti all’evento conviviale. 

La vergogna assoluta invece è che il sindaco di Ascoli Piceno, città insignita di Medaglia d’Oro al Valore Militare per Attività Partigiana, insieme al vice sindaco ed altri esponenti della sua maggioranza, fossero presenti a quella cena.


Il Comitato “Ascolto & Partecipazione” ed il suo gruppo Consiliare ritengono queste presenze un oltraggioso e preoccupante sfregio fascista ai nostri Partigiani (morti proprio per le conseguenze di quella sciagurata marcia), alla nostra città, agli ascolani ed alla Costituzione!


Purtroppo in città e nel Paese si stanno registrando sempre più episodi del genere che vengono, ahinoi, con colpevole superficialità, lasciati cadere nell’oblio. 

Riteniamo che certi comportamenti, oltre ad essere fuorilegge, contribuiscano ad un decadimento culturale e politico, che come non mai sta attanagliando l’Italia.


Quanto accaduto ad Acquasanta Terme è ancor più intollerabile perché a pochi chilometri da Pozza e Umito, dove un cimitero Partigiano sta a ricordare l’eccidio di uomini, donne e bambini trucidati dai nazifascisti durante la seconda guerra mondiale.


Quel conflitto ha le sue radici proprio in quel 28 ottobre 1922 che Fioravanti, Silvestri ed altri esponenti del governo cittadino erano lì a commemorare!  Per questi motivi i consiglieri comunali di “Ascolto & Partecipazione” presenteranno in Consiglio Comunale la richiesta di dimissioni del sindaco Fioravanti e del suo vice Silvestri!
Cosa che anche tutto il comitato chiede con forza!


La ciliegina sulla torta di tutta la serata, è stato scoprire che il Sindaco di Acquasanta Terme, sostenuto dal Pd, ha come Suo Vice tale Luigi Capriotti, Coordinatore di Fratelli d’Italia. Va bene che le vie del Signore sono infinite, ma questa scelta ci appare quantomeno bizzarra. Se è vero che errare è umano, perseverare resta diabolico! Perciò, chiediamo al Sindaco di Acquasanta Terme di ritirare immediatamente la improvvida delega".


Sostieni Picusonline.it Effettua una donazione con PayPal

Picus On Line utilizza cookies per memorizzare informazioni sul tuo computer. Alcuni sono fondamentali per il funzionamento del nostro sito, altri ci aiutano a migliorare l'esperienza degli utenti. Utilizzando questo sito, acconsenti al posizionamento di questi cookies. Informazioni