Cronaca

Il caso di padre Alberto Bastoni pone sotto la lente d'ingrandimento delle famiglie il comportamento della Diocesi

03 Giugno 2020

Tante famiglie ascolane ora nutrono timori per i figli che seguivano il percorso di catechismo del quale era coordinatore padre Bastoni ora allontanato da Ascoli Piceno. Nessuno di loro è stato contattato dalla Diocesi per sapere di una situazione piombata sulla loro tranquillità dalle pagine di cronaca.

La redazione

03 Giugno 2020 19:36

Ascoli - L'inchiesta di ben 2 Procure della Repubblica su padre Alberto Bastoni con il suo allontanamento dalla città sta suscitando profonda preoccupazione nelle famiglie ascolane, soprattutto in quelle che hanno figli che da tre anni seguono il percorso di catechismo che vedeva proprio in padre Bastoni il coordinatore.


Sta suscitando critiche il fatto che di questa situazione si sia appreso solo tramite stampa e social e non ci sia stata invece, come la delicatezza del tema impone, un'informazione diretta da parte della Diocesi alle famiglie.


Un atteggiamento che viene giudicato poco attento alle dinamiche psicologiche che dentro ogni famiglia una situazione di questo genere suscita: dubbi, timori per un eventuale coinvolgimento dei propri figli.


Ora la domanda che è diventata prorompente è: “come mai, visti i precedenti di padre Alberto Bastoni, sono stati affidati dal vescovo Giovanni D'Ercole proprio a lui la cura dei piccoli?”.


Sono tutti basiti. Le catechiste ignare di tutto. Anche loro a conoscenza dei fatti solo dal tam tam dei giornali.


Questa storia è intessuta di … leggerezza, di poca attenzione nei confronti delle responsabilità, di evidente mancanza di valutazione delle conseguenze sociali.


Oggi ad Ascoli Piceno non viene scritta una bella pagina dalla Diocesi. E non ci si venga a raccontare che il perdono, il recupero delle persone siano la giustificazione a certi comportamenti: ci sono migliaia di pagine di psichiatria a conforto della nostra critica.


Sostieni Picusonline.it Effettua una donazione con PayPal

Picus On Line utilizza cookies per memorizzare informazioni sul tuo computer. Alcuni sono fondamentali per il funzionamento del nostro sito, altri ci aiutano a migliorare l'esperienza degli utenti. Utilizzando questo sito, acconsenti al posizionamento di questi cookies. Informazioni