Cronaca

Ascolto & Partecipazione: Sindaco quali sono i soggetti convocati per il sostegno alla ripresa e al futuro delle attività produttive?

06 Giugno 2020

Sarebbe interessante sapere in base a quale principio sono stati scelti e che cosa hanno detto tutti questi soggetti, se vi è stata una convocazione formale, se esiste un resoconto delle varie proposte emerse!

La redazione

06 Giugno 2020 07:43

Ascoli - Emidio Nardini e Antonio Canzian, consiglieri comunali di Ascolto & Partecipazione, con una nota, chiedono al sindaco Marco Fioravanti lumi sulla scelta dei protaginisti per il sostegno alla ripresa:
"Qualche giorno fa la Giunta comunale ha presentato alla stampa il piano di azione per il sostegno alla ripresa e al futuro delle attività produttive redatto, così si legge, "secondo modalità di consultazione, partecipazione e condivisione con categorie, organizzazioni, associazioni e con gli stakeholders".


Sarebbe interessante sapere in base a quale principio sono stati scelti e che cosa hanno detto tutti questi soggetti, se vi è stata una convocazione formale, se esiste un resoconto delle varie proposte emerse! O il Sindaco ha ascoltato chi ha voluto lui e ha delineato le proposte che ha voluto lui? Caro Sindaco la partecipazione è una cosa seria e necessita di passaggi trasparenti e verificabili, altrimenti non è! Peraltro, un piano che indica misure per le quali non vengono indicate le risorse, non è un piano, è un gioco di società, come il Monopoli! Infatti si parla di "contributi a fondo perduto", il cui quantum verrà definito in seguito.

Di rimodulazione delle tariffe per i parcheggi, ma si rimanda alla trattativa con la Saba! Di sostegno al pagamento degli affitti, ma si rimanda ad auspicati interventi dello Stato e della Regione! Si annuncia la proposta, sempre al governo, di un credito di imposta nei confronti dei proprietari di locali commerciali e artigianali. Ed altro ancora. Ma predisporre un piano di ripresa con queste modalità chiamando in causa sempre altri (Regione, Governo e non so chi altri!) è semplice.

L'unica misura indicata che richiede un impegno finanziario diretto del Comune, in termine di minor introito, è la rivisitazione della Tari e della Tosap di cui, però, si parla ormai da un decennio. La sensazione, signor Sindaco, è che, ad un anno dalla sua elezione, Lei continui a fare dichiarazioni e predisponga piani impregnati di tanta propaganda. E' forse il tempo di cominciare a governarla davvero questa città, o no?"



I Consiglieri Comunali di “A & P”

Emidio Nardini

Antonio Canzian


Sostieni Picusonline.it Effettua una donazione con PayPal

Picus On Line utilizza cookies per memorizzare informazioni sul tuo computer. Alcuni sono fondamentali per il funzionamento del nostro sito, altri ci aiutano a migliorare l'esperienza degli utenti. Utilizzando questo sito, acconsenti al posizionamento di questi cookies. Informazioni