Eventi

E' S. Emidio ma in formato Covid-19, una festa del patrono della città di carattere prettamente religioso

05 Agosto 2020

Non mancherà la benedizione del basilico.

La redazione

05 Agosto 2020 10:30

Ascoli - “Quest’anno la festa di sant’Emidio torna in un clima di pandemia non ancora superata. La forza del Covid-19 ci obbliga a rivedere le nostre scelte e ci provoca a pensieri più profondi, perché anche questa difficoltà non spenga in noi la speranza e con la speranza la gioia di vivere e di guardare con fiducia al futuro”. Ha detto mons. Giovanni D’Ercole, vescovo di Ascoli Piceno. La festa patronale quest’anno si presenta soprattutto come festa religiosa. Si tratterà di un grande “Pellegrinaggio della speranza” (come lo ha chiamato il vescovo) alla tomba di sant’Emidio, con la possibilità di recarsi al duomo ininterrottamente dalle 7 del mattino alle 24 del 5 agosto.


La festa inizia alle 5.45 del mattino con la tradizionale benedizione del basilico in piazza Arringo e la distribuzione proseguirà sul marciapiede a ridosso del palazzo vescovile. Seguirà quindi alle ore 6 la prima messa, terminata la quale inizierà il pellegrinaggio alla tomba di sant’Emidio che si svolgerà in maniera continua dalle 7 alle 24.


Sarà sospeso solo dalle 10.45 sino alla fine della messa delle ore 11, e dalle ore 17.45 sino alla conclusione della messa delle ore 18. Si tratta del resto delle uniche celebrazioni della giornata, dopo quella delle ore 6, in cattedrale e saranno presiedute dal vescovo. Poiché nella cattedrale sono disponibili soltanto 200 posti, la diocesi ricorda ai fedeli l’opportunità di recarsi per la messa nelle parrocchie della città, che osserveranno l’orario festivo.


Sarà inoltre possibile partecipare alle celebrazioni in alcune chiese del centro storico. Il pellegrinaggio alla tomba di sant’Emidio in cattedrale sarà guidato da volontari che aiuteranno l’ingresso e l’uscita dei fedeli e dalla preghiera continua guidata da diaconi, sacerdoti, religiosi e religiose e laici. Il canto liturgico sarà guidato dal Coro diocesano nelle due messe presiedute dal vescovo. Il sacramento della Penitenza sarà amministrato nei gazebo allestiti in piazza S. Emidio (ex largo Manzoni).


http://www.diocesiascoli.it/index.php/news


Sostieni Picusonline.it Effettua una donazione con PayPal

Picus On Line utilizza cookies per memorizzare informazioni sul tuo computer. Alcuni sono fondamentali per il funzionamento del nostro sito, altri ci aiutano a migliorare l'esperienza degli utenti. Utilizzando questo sito, acconsenti al posizionamento di questi cookies. Informazioni