Cronaca

Ferrovia dei due Mari, il Ministero approva lo studio di fattibilità: soddisfatta l'on. Rachele Silvestri che aveva presentato un ordine del giorno

19 Settembre 2020

La redazione

19 Settembre 2020 14:17

Il Ministro delle Infrastrutture Paola De Micheli ha approvato lo studio di fattibilità del tronco ferroviario Ascoli Piceno-Antrodoco, ovvero, i restanti 80 km di ferrovia da realizzare per unire Roma all’Adriatico, la cosiddetta “Ferrovia dei due Mari”, un progetto di cui si parla da tantissimi anni.

Alla fine del 2018 la deputata ascolana Rachele Silvestri aveva presentato proprio un ordine del giorno al riguardo, approvato dal governo,  in cui veniva impegnato il governo affinché avviasse con il coinvolgimento di Ferrovie dello Stato  uno studio di fattibilità per la realizzazione una linea ferroviaria che partendo dal territorio piceno lo colleghi a Roma. Soddisfazione è espressa da parte della parlamentare del Gruppo Misto.

«Sono orgogliosa e felice di aver portato avanti questa battaglia fondamentale per tutto il territorio piceno» sottolinea la deputata « Ringrazio il Ministro De Micheli di aver dato seguito all’atto approvato dal Governo su mia iniziativa. Finalmente questo mio atto prende luce e spero che non sia solo una mera promessa elettorale» prosegue «  Sono convinta che si provvederà a stanziare le risorse e dare l’incarico a FS di preparare l’analisi costi-benefici.

Dopo anni in cui si parla di questa opera, sarà mio compito monitorare la situazione affinché queste non siano solo parole al vento. Mi fa sorridere che ci sia qualche parlamentare territoriale de “partito degli slogan” che cerca di fare propria questa battaglia, nonostante sia palese la completa assenza e l'evidente disinteresse sulla questione, soprattutto per quel che riguarda proprio gli investimenti infrastrutturali nel Piceno » conclude.

Sostieni Picusonline.it Effettua una donazione con PayPal

Picus On Line utilizza cookies per memorizzare informazioni sul tuo computer. Alcuni sono fondamentali per il funzionamento del nostro sito, altri ci aiutano a migliorare l'esperienza degli utenti. Utilizzando questo sito, acconsenti al posizionamento di questi cookies. Informazioni