Politica

Coronavirus, Saltamartini faccia un bagno d'umiltà ed eviti pericoli per i pazienti Covid marchigiani che vuol far curare con l'Idrossiclorochina: si attenga a quanto dice l'Ema

30 Novembre 2020

Il presidente Acquaroli faccia il Presidente e metta in riga gli incompetenti.

Gaetano Amici

30 Novembre 2020 13:14

Ascoli - Il presidente Francesco Acquaroli non interviene per censurare i propositi alquanto alchimistici dell'assessore alla Sanita Saltamartini che aveva proclamato a gran voce in Consiglio regionale  l'utilizzo dell'Idrossiclorochina per la terapia anti Covid nelle Marche.

L'assessore intanto non fa marcia indietro autonoma mettendo a rischio tutti quei pazienti per i quali si continuasse ad utilizzare questo farmaco che ben tre studi internazionali di elevata qualità scientifica hanno affossato circa i suoi benefici. Ora arriva anche l'Ema (European Medicines Agency) che stigmatizza i pericoli che derivano dal suo uso.

Secondo quanto riportato dall'Ansa:

"Ema, rischio suicidio collegato a uso Idrossiclorochina

Revisione dati,disturbi psichiatrici tra gli effetti collaterali.

L'utilizzo di clorochina o idrossiclorochina, farmaci utilizzati contro il Covid-19 soprattutto nella prima fase dell'emergenza, può provocare disturbi psichiatrici e comportamenti associati al suicidio.

A mettere in guardia è l'Agenzia Europea dei medicinali (Ema) a seguito di una revisione di tutti i dati disponibili, che conferma un effetto collaterale in parte noto. La revisione, si legge sul portale dell'ente regolatorio, è stata avviata a maggio 2020 dopo che l'Ema "era stata informata dall'agenzia spagnola dei medicinali (Aemps) di 6 casi di disturbi psichiatrici in pazienti Covid a cui erano state somministrate dosi di idrossiclorochina superiori a quelle autorizzate".


Sostieni Picusonline.it Effettua una donazione con PayPal

Picus On Line utilizza cookies per memorizzare informazioni sul tuo computer. Alcuni sono fondamentali per il funzionamento del nostro sito, altri ci aiutano a migliorare l'esperienza degli utenti. Utilizzando questo sito, acconsenti al posizionamento di questi cookies. Informazioni