Politica

Dal 15 febbraio verrà dato il via al sistema informatico di rilascio certificazioni online, parte di un più ampio progetto di innovazione digitale per Ascoli Piceno Smart City

04 Febbraio 2021

Le prove tecniche ufficiali del nuovo servizio sono già state effettuate lo scorso 21 gennaio, con esito positivo di funzionamento. Tutti i documenti ricevuti online avranno piena validità legale.

la redazione

04 Febbraio 2021 13:15

Ascoli - L’Amministrazione Comunale informa che, a partire dal prossimo 15 febbraio, verrà dato il via al sistema informatico di rilascio certificazioni online; conseguentemente, a partire invece dal 28 febbraio, si darà il via anche alla procedura Pago PA, che garantirà la possibilità di effettuare pagamenti online.
Un'innovazione digitale che punta al cambiamento della città, che è parte del più ampio programma di partecipazione democratica cittadina che l'assessore alla Smart City Monica Acciarri aveva predisposto già dal 2019 e ne aveva dato annuncio agli inzi del suo mandato di concerto con il sindaco Marco Fioravanti e la giunta.
Ora si è in procinto di dare seguito alla fase due di questo progetto che vedrà la luce nei prossimi mesi con nuovi servizi per gli ascolani.

La giunta Fioravanti

«La volontà è quella di garantire a cittadini e imprese una crescente informatizzazione dei servizi offerti» ha spiegato il sindaco Marco Fioravanti. «Un progresso tecnologico e di ammodernamento del nostro Comune previsto già da tempo, ma reso ancor più importante ora che stiamo attraversando una situazione di emergenza sanitaria che ci vede costretti a rispettare rigidi protocolli anti-assembramento. Grazie a questo processo di informatizzazione, non servirà dunque recarsi fisicamente in loco per richiedere documenti o certificati: la domanda potrà essere effettuata online e sempre online si potrà ricevere quanto richiesto».

Le prove tecniche ufficiali del nuovo servizio sono già state effettuate lo scorso 21 gennaio, con esito positivo di funzionamento. Tutti i documenti ricevuti online avranno piena validità legale: con il bollo digitale è possibile produrre un certificato anagrafico a norma di legge, creato con i dati di ANPR. A questo viene applicato un timbro digitale, con QRCode, che attesterà la coincidenza tra il certificato rilasciato e l’originale informatico. Per usufruire del servizio, basta seguire il link https://servizi.comune.ap.it e autenticarsi con le proprie credenziali SPID o con la propria Carta d’Identità Elettronica.

Sostieni Picusonline.it Effettua una donazione con PayPal

Picus On Line utilizza cookies per memorizzare informazioni sul tuo computer. Alcuni sono fondamentali per il funzionamento del nostro sito, altri ci aiutano a migliorare l'esperienza degli utenti. Utilizzando questo sito, acconsenti al posizionamento di questi cookies. Informazioni