La premier Giorgia Meloni ad Ascoli Piceno a conclusione del 71° Raduno Nazionale dei Bersaglieri. Il saluto del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella

La premier Giorgia Meloni ad Ascoli Piceno a conclusione del 71° Raduno Nazionale dei Bersaglieri. Il saluto del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha inviato un messaggio all'Associazione Nazionale Bersaglieri:

"In occasione del 71° raduno nazionale dell'Associazione Nazionale Bersaglieri desidero formulare a tutti i partecipanti il più cordiale saluto, mentre rivolgo un deferente omaggio al labaro dell'Associazione, che riassume il valore, le tradizioni e la memoria dei tanti caduti della specialità. Dalla battaglia del Ponte di Goito della Prima Guerra di Indipendenza agli odierni teatri di operazione i fanti piumati sono sempre stati modello di fedeltà alle istituzioni e si confermano, oggi, elemento cardine dello strumento militare".



Ad Ascoli Piceno per il 71° Raduno Nazionale dei Bersaglieri è arrivata la premier Giorgia Meloni che dopo una sosta al Caffè Meletti insieme al sindaco Marco Fioravanti per un momento privato, in piazza del Popolo è stata circondata dalla folla. In molti hanno chiesto di fare dei selfies con la Premier che si è sempre resa disponibile.




Alle 12.30 Fausto Niero conduce la fanfara che scorta la Presidente e il Sindaco di Ascoli Piceno. Squillano le trombe, e arriva la decisione del sindaco Marco Fioravanti insieme alla premier Giorgia Meloni di correre insieme ai Bersaglieri.


In città ha sfilato un corteo composto da 56 fanfare. E ad accompagnare la presidente Giorgia Meloni è la fanfara veneziana di San Donà di Piave. Circa 35mila persone ad Ascoli Piceno per la giornata di oggi.


La premier Meloni saluta il vescovo Palmieri (Foto di Paolo Raimondi)


Giorgia Meloni è salita poi sul palco delle autorità di Piazza Arringo per assistere alla parte finale dell’imponente sfilata alla quale hanno partecipato circa 12mila fanti piumati, tra gli applausi del pubblico.